in

Sciopero doppiatori, il nuovo contratto nazionale alla base della protesta

Sembra destinato a prolungarsi nel tempo lo sciopero dei doppiatori che sta mettendo in ginocchio alcune delle serie tv più celebri trasmesse da Sky e Mediaset Premium. Lo sciopero si sarebbe dovuto concludere il 2 luglio, almeno se fossero stati raggiunto gli accordi messi sul tavolo dai sindacati della categoria, ma molti telespettatori non hanno potuto fare ameno di notare che la programmazione delle nuove stagioni di alcune tra le più attese serie tv ha risentito del forte disagio.

True Blood Season 7 facebook1

Stando al sito di Davide Maggio, alla base della protesta c’è il nuovo contratto nazionale dei doppiatori, che coinvolge in realtà tutti i professionisti del settore compresi i fonici, e che è considerato dai sindacati assolutamente non in linea con il lavoro svolto dai loro assistiti. Fino a questo momento i tecnici del doppiaggio venivano pagati con il famoso gettone di presenza per una giornata lavorativa che prevedeva ben tre turni della durata di tre ore ciascuno. Secondo quanto stabilito dal nuovo contratto, la durata della singola sessione lavorativa salirebbe a quattro ore, che verrebbe pagata dalla società di doppiaggio con un solo gettone a tornata, mentre i doppiatori potrebbero essere sottoposti a turni pesanti ed una prestazione per tre differenti produzioni, che spazierebbero dai cartoni animati alle serie tv o i documentari. Il tutto porterebbe ad una riduzione del personale e ad un risparmio sugli stipendi dei fonici, che fino ad ora potevano godere degli straordinari pagati anche durante le pause.

La protesta è destinata a prolungarsi nel tempo e a coinvolgere molte delle serie tv più attese della stagione. Per il momento Sky ha deciso di mandare in onda la settima stagione di True Blood e Leftovers con i sottotitoli, come anche alcune puntate di Britain’s got talent, mentre New Girl e Modern Family sono state rimandate. Caso analogo per Mediaset Premium, che ha adottato la stessa procedura per i quattro episodi di Mike & Molly 4, The Middle 5The Mentalist 6, ultimi due episodi della seconda stagione di Revolution e sei episodi della terza stagione di Grimm. Salve per il momento le soap di Canale 5, Beautiful, Cuore ribelle e Il Segreto, che possono godere di una provvidenziale differita rispetto all’originale messa in onda.

photo credit: Morkai79 via photopin cc

Alpàa 2014: il programma completo

Classifica Fimi: Dear Jack e Marco Carta cadono dal podio