in ,

Sciopero Polizia e forze dell’ordine per il blocco degli stipendi

Sciopero di Polizia, Vigili del Fuoco e del Cocer interforze, ovvero Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza. Il motivo è il blocco del tetto delle retribuzioni ai dipendenti pubblici confermato dal Ministro per la Pubblica Amministrazione Marianna Madia. I sindacati delle forze dell’ordine prevedono entro fine settembre “oltre ad una capillare informazione e sensibilizzazione della società civile sui rischi che corre, azioni di protesta su tutti i territori con la denuncia di tutte le disfunzioni, le esposizioni al rischio, sinora accettate nell’interesse supremo del servizio”.

blocco stipendi dipendenti pubblici

Sarebbe la prima volta nella storia d’Itala di uno sciopero generale delle forze dell’ordine. Il Governo, però, replica a stretto giro di microfono. Matteo Renzi: “non accettare ricatti. Siamo l’unico Paese che ha cinque forze di polizia. In un momento di crisi per tutti, fare sciopero perché non ti danno l’aumento quando ci sono milioni di disoccupati è ingiusto. Il blocco degli stipendi degli statali era già previsto nel Def, non c’è niente di nuovo”.

Il ministro Madia: “Il governo fa le cose e non alimenta aspettative che non può mantenere”. E nel frattempo conferma che di mantenere gli 80 euro anche nel 2015 e anche per le forze dell’ordine.

Freddie Mercury 68° anniversario della nascita

Freddie Mercury nel 68° anniversario della sua nascita, il mondo non dimentica il suo rock

Belen Rodriguez e Stefano De Martino

Venezia, Belen e Stefano infiammano il red carpet (foto)