in ,

Sciopero supermercati 19 dicembre 2015: #Fuoritutti dai negozi, shopping a rischio

Spesa a rischio a pochi giorni dal Natale: anche domani sabato 19 dicembre 2015 i dipendenti dei supermercati potrebbero decidere di tenere le braccia conserte, aderendo allo sciopero unitario indetto dalle sigle di settore Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil contro il mancato rinnovo dei contratti nazionali di settore.

Chi coinvolgerà lo sciopero? La manifestazione riguarda gli addetti delle aziende aderenti a Federdistribuzione, Confesercenti e Distribuzione Cooperativa: allo slogan #Fuoritutti, ci si incontrerà a Milano alle ore 10:30.

Dopo la mobilitazione dello scorso 7 novembre, a cui hanno aderito molti gruppi, è stato riconfermato un secondo sciopero che vede il sostegno unitario dei tre sindacati coinvolti, uniti nel denunciare il mancato riconoscimento dell’aumento salariale, l’eccessiva liberalizzazione del lavoro, soprattutto in orario serale e festivo, l’abuso di procedure di licenziamento collettivo e della cassa integrazione.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

imu e tasi 2015, imu e tasi 2015 saldo, imu e tasi 2015 scadenze, imu e tasi pagamenti in ritardo, imu e tasi 2015 ravvedimento,

Imu e Tasi 2015: scadenze e pagamenti in ritardo del saldo della seconda rata

natale 2015, consigli dieta natale, natale 2015 cosa mangiare, natale 2015 senza ingrassare, cosa mangiare a natale per non ingrassare,

Natale 2015 dieta: 3 strategie per mangiare il panettone senza sensi di colpa