in ,

Sciopero trasporti pubblici 20 maggio 2016: città e fasce orarie dello stop

Sciopero dei trasporti pubblici domani, venerdì 20 maggio. Incroceranno le braccia per 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30 i dipendenti della società Atac di Roma (SCIOPERO RINVIATO QUI I DETTAGLI), per 24 ore quelli di Trotta Bus di Romae per 8 ore, dalle 10 alle 18, quelli di AMT di Catania. Garantite le fasce di garanzia. Lo sciopero Atac di Roma, indetto dai sindacati Usb, Faisa-Confail, Or.Sa. Tpl, Sul, Utl e Cambia-Menti M410 inizialmente per 24 ore, è stato dimezzato e ridotto a 4 per intervento del prefetto Franco Gabrielli, per garantire il diritto allo sciopero ma anche la mobilità dei cittadini.

Nello specifico lo sciopero sarà articolato nella seguente maniera: per quanto riguarda Atac dalle 8,30 alle 12,30. A rischio le corse di bus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Per ciò che concerne Trotta Bus (Consorzio Roma Tpl), invece, possibili disagi sulle linee 218, 702, 720, 721, 764, 767 e 789.

 A rischio anche il servizio notturno nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 maggio. Inevitabili disagi per chi viaggia, dunque.

Stop alla circolazione degli autobus, venerdì 20 maggio 2016, anche per gli scioperi della Soc. Seta del Bacino di Piacenza – servizio urbano dalle 17,55 alle 21,00, servizio extraurbano dalle 17,55 alle 21,30 – e della Soc. Atc Esercizio di La Spezia, dalle 10 alle 14.

facebook trend

Facebook: le 10 tristezze definitive che dovrebbero essere illegali

terapeuta saudita

Terapeuta saudita: la bufala delle indicazioni su come “educare la moglie”