in

Scomparsa Claudia Stabile: madre in fuga che crolla vedendo l’appello della figlia in tv ma «Non intende tornare a casa»

Claudia Stabile scomparsa nel Palermitano: dopo un mese di assenza, durante il quale il marito, i tre figli e i familiari in Germania non hanno avuto più sue notizie, la madre 35enne si è fatta viva ed ha contattato il suo avvocato. La donna, scomparsa misteriosamente lo scorso 8 ottobre, la cui auto era stata rinvenuta l’indomani nel parcheggio dell’aeroporto di Palermo, proprio dal marito Piero Bono, è viva e sta bene.

Claudia Stabile dà sue notizie dopo un mese di silenzio

Secondo quanto riferito dalla redazione online di Chi l’ha visto?, che si sta occupando del caso, Claudia Stabile dopo aver seguito la puntata del programma andata in onda mercoledì sera, durante la quale è stata mandata in onda una letterina della figlia che supplicava la sua mamma di farsi viva e tornare a casa, Claudia avrebbe deciso di dare sue notizie. L’appello della sua bambina in qualche modo l’ha indotta ad interrompere il lungo silenzio che potrebbe celare la sua volontà di fuga da una situazione familiare difficile. Secondo le indiscrezioni dell’ultim’ora, però, Claudia non vorrebbe far ritorno a casa.

Claudia Stabile rompe il silenzio: è viva ma non vuole tornare a casa

«Ho ricevuto una mail, che sembra autentica, dalla mamma di Campofiorito scomparsa lo scorso 8 ottobre, ma mi ha detto che non intende tornare a casa», queste le dichiarazioni all’Adnkronos dell’avvocato Antonio Di Lorenzo, legale della donna scomparsa, che ha poi aggiunto: «Ho passato tutto al Commissariato, il contenuto della mail mi fa capire che è autentico, ma ripeto che non intende ritornare. Il dato importante è che è viva, ma che non vuole tornare. Mi ha precisato che non intende commettere l’errore commesso anni fa. Bisogna accertare se la mail è autentica, non posso dare la garanzia che lo sia anche se penso di sì». Claudia Stabile già nel 2016 si allontanò da casa insieme ad uno dei suoi figli ed è oggi sotto processo presso il Tribunale di Termini Imerese per sottrazione di minore. La donna portò con sé il figlio in Germania; tornata in Italia dopo 2 mesi non appena arrivata all’aeroporto Falcone Borsellino era stata bloccata dalla Polizia. L’ultimo contatto di Claudia Stabile al marito Piero Bono attraverso una telefonata alle ore 9:15 dell’8 ottobre, durante la quale disse all’uomo che stava andando a Corleone per comprare il necessario per preparargli la torta di compleanno. Da quel momento si sono perse le sue tracce. Piero Bono sostiene che non c’erano problemi di coppia, che dopo l’allontanamento del 2016 tutto si era risolto per il meglio e che fino alla sera prima della fuga della moglie tutto tra loro era “regolare”.

Potrebbe interessarti anche: Claudia Stabile scomparsa a Palermo: la rivelazione del suo avvocato, come viveva a Campofiorito

Tornato in Italia Alvin: il bambino portato in Siria dalla madre per unirsi all’Isis

Balotelli, figlia Pia vittima di razzismo all’asilo: «Tu sei una ne*ra di m*rda»