in ,

Scomparsa Maelys news 34enne arrestato: inquietanti rivelazioni delle ex fidanzate

Scomparsa Maelys De Araujo, ultime notizie sul caso relativo alla misteriosa sparizione della bambina di 9 anni, di cui si sono perse le tracce la notte del 27 agosto scorso, mentre con i familiari partecipava ad un banchetto di nozze a Pont-de-Beauvoisin, nell’Isere.

—> Maelys scomparsa in Francia news, così il 34enne arrestato l’avrebbe adescata: parla la madre della bimba

L’uomo arrestato con l’accusa di aver fatto sparire la piccola, Nordahl Lelandais, ha precedenti penali per droga e furto, ed è stato allontanato dalla Marina Militare, dove aveva lavorato per diversi anni, “per un comportamento psicologico instabile”. A suo carico solo forti sospetti, ma nessuna prova schiacciante. In queste ore nuove ricerche sono state effettuate dagli inquirenti su un terreno in Savoia, ma finora nessun esito si è avuto; la Polizia continua a brancolare nel buio, la famiglia De Araujo a sperare in un miracolo.

Leggi anche —> Scomparsa Maelys ultime notizie, diffuso interrogatorio 34enne arrestato: le sue risposte ai magistrati

Sul fronte investigativo l’attenzione è inoltre rivolta da giorni su un’immagine di un autovelox di cui la Gendarmeria è in possesso e che avrebbe immortalato l’auto del sospetto la notte in cui la piccola Maelys è scomparsa. Gli investigatori ora ingrandiranno quel fotogramma per capire se dentro quell’auto oltre al conducente sospettato vi fosse anche la piccola Maelys. Non solo, nelle ultime ore starebbe prendendo piede l’ipotesi investigativa secondo la quale il 34enne avrebbe avuto un complice nel presunto sequestro e omicidio della piccola.

Ecco perché in questi giorni i magistrati stanno contattando conoscenti e amici dell’uomo, analizzando le celle telefoniche e i contenuti dei suoi dispositivi elettronici alla ricerca di qualche indizio. Non solo, sembra che si siano fatte avanti anche alcune ex fidanzate di Nordahl Lelandais, le quali lo avrebbero descritto come un uomo “manipolatore e dall’indole violenta”.

Intanto c’è attesa in merito all’esito del colloquio che la madre del 34enne ha avuto con lui in carcere proprio ieri, 4 ottobre. La donna aveva infatti raccolto l’invito fatto dai genitori di Maelys affinché lei parlasse con il figlio e lo persuadesse a dire quello che sa, a collaborare con gli inquirenti e rivelare particolari taciuti ai magistrati durante gli interrogatori precedenti il suo arresto, avvenuto lo scorso 4 settembre.

La donna, pur dicendosi dalla prima ora convinta dell’innocenza del figlio, si era mostrata collaborativa, assicurando che avrebbe tentato il tutto per tutto pur di far confessare al figlio eventuali sue responsabilità nella vicenda.

Scomparsa Maelys: la madre dell’arrestato risponde al disperato appello dei genitori

L’appello dei genitori di Maelys: “Chiediamo a qualsiasi persona in grado di aiutare gli inquirenti di farsi viva rapidamente. Oggi un individuo è sospettato, indagato da giudici che ritengono gravi e concordanti gli indizi a suo carico. Gli chiediamo di raccontare che cosa è successo quella notte e di collaborare con la giustizia. Il suo comportamento non ci convince, la sera del matrimonio ha avuto un comportamento strano. Potrebbe avere informazioni importanti per salvare nostra figlia, questa attesa è insopportabile”.

La risposta della madre dell’arrestato:“Appena potrò andare a vedere mio figlio in prigione gli dirò ‘Se hai visto qualcosa, devi dirlo’. E se mi confida qualcosa la riferirò, questo è sicuro. Non sopporterei di avere il silenzio sulla mia coscienza. Comprendo la sofferenza dei genitori di Maëlys, sono una madre prima di tutto. Anche io vorrei sapere che ne è di lei, vorrei che la ritrovassimo”.

Butungu condannato news

Stupri Rimini Butungu, sconvolgente rivelazione del complice: in Africa avrebbe ucciso molte persone

Diretta Lazio-Bologna

Italia-Macedonia formazioni ultime news: Immobile guida la nazionale contro Pandev e Nestorovski