in ,

Scomparsa Maria Chindamo, news indagini: ipotesi omicidio per regolamento di conti

Ancora nessuna traccia del corpo – sì, perché si indaga per sequestro di persona e omicidio – di Maria Chindamo, l’imprenditrice 44enne, vedova e madre di 3 figli, di cui si sono misteriosamente perse le tracce il 5 maggio scorso a Nicotera (Vibo Valentia), dove ha sede la sua azienda.

La Procura tuttavia al momento non esclude alcuna ipotesi, nemmeno quella dell’omicidio per un presunto regolamento di conti, così pure un possibile collegamento con il suicidio del marito Ferdinando, morto un anno fa, mentre era in corso la loro separazione. Indiscrezioni giornalistiche parlano infatti di una presunta connessione tra il suicidio dell’uomo e la scomparsa dell’imprenditrice calabrese, a un anno esatto di distanza.

Non solo, dalle indagini sarebbe emerso anche un altro importante elemento, oltre alle tracce di sangue trovate nell’auto della donna: la manomissione dell’unica telecamera di videosorveglianza presenza nella zona, che potrebbe aver filmato la presenza di chi ha fatto del male a Maria Chindamo. Dettaglio non trascurabile, questo, che confermerebbe l’ipotesi di un’azione premeditata e studiata nei dettagli. Gli inquirenti vanno avanti nelle indagini, alla ricerca di possibili testimoni.

 

depilazione definitiva, depilazione luce pulsata, luce pulsata, depilazione luce pulsata funziona, depilazione luce pulsata

Depilazione definitiva luce pulsata funziona? Costi e controindicazioni

Attacchi di panico soggetti piu colpiti

Attacchi di panico: quali sono i soggetti più colpiti dall’ansia?