in ,

Scomparsa Maria Chindamo: perché non si può credere all’ipotesi del sequestro

Vanno avanti ma purtroppo senza novità rilevanti le indagini sulla misteriosa scomparsa di Maria Chindamo, la imprenditrice calabrese di Laureana di Borrello, in provincia di Reggio Calabria, di cui si sono perse le tracce la mattina del 6 maggio scorso, quando uscita di casa alle 7 si stava recando nella sua azienda a Limbadi, dove avrebbe dovuto incontrare un operaio.

Da quel giorno son trascorsi 4 mesi e oggi appare sempre più improbabile che la donna sia ancora in vita. Gli inquirenti indagano dalla prima ora per omicidio volontario premeditato, e anche la criminologa Roberta Bruzzone si dice sempre più convinta che la donna sia stata uccisa – “del resto sono passati mesi dal sequestro e non è stata avanzata alcuna richiesta di riscatto” scrive la criminologa sulle pagine del settimanale Giallo – e che il suo non sia stato un sequestro a scopo estorsivo, dunque, ma un agguato in piena regola, tesole allo scopo di ucciderla e far sparire per sempre il corpo.

Leggi anche: Scomparsa Maria Chindamo news, dubbi sul suo operaio: sa ma non parla per paura?

Corpo che molto probabilmente non sarà mai ritrovato: “Le modalità del suo sequestro lasciano intendere quali fossero le reali intenzioni degli aggressori […] Per distruggere il corpo la donna potrebbe essere stata data in pasto agli animali. Tale scenario non sarebbe una ‘novità’ nell’ambito degli ambienti che gravitano intorno ai gruppi criminali locali …”, spiega la Bruzzone nella sua rubrica settimanale su Giallo. Per l’esperta, tuttavia, il perno sul quale dovrebbe vertere tutta l’indagine sulla scomparsa di Maria Chindamo è “l’inquietante coincidenza tra la data della morte (suicidio ndr) del marito e quella del suo rapimento”, fatti avvenuti lo stesso giorno, ma a distanza di un anno.

Calendario Serie A 3a giornata

Calendario Serie A 2016/2017 3a giornata: orari, diretta tv e streaming anticipi e posticipi

natalie portman venezia, natalie portman venezia 73, natalie portman film, natalie portman jackie, natalie portman planetarium, natalie portman abito bianco, natalie portman red carpet,

Natalie Portman a Venenzia 73: per ‘Planetarium’ sfoggia un lato B da paura grazie all’abito bianco [FOTO]