in ,

Scomparsa Ylenia Carrisi ultime news: è arrivata la conferma del Dna

I resti della ragazza uccisa in Florida nel 1994 non sarebbero quelli di Ylenia Carrisi. A darne notizia poco fa durante la diretta di Mattino 5, Federica Panicucci, che ha diffuso i contenuti di un’ultim’ora diramata dai media americani che riferisce l’esito negativo della comparazione del Dna di Al Bano Carrisi e famiglia con quello delle ossa appartenenti ad una giovane donna, rinvenute nel settembre 1994 in un bosco della Florida a confine con l’Alabama.

Sembravano concrete la possibilità che potesse trattarsi della figlia 24enne del cantante pugliese e di Romina Power, (che sulla vicenda aveva chiesto il silenzio stampa) scomparsa misteriosamente da New Orleans nel periodo a cavallo tra fine dicembre 1993 e inizi gennaio 1994, ma i risultati scientifici avrebbero fugato ogni dubbio al riguardo.

Dennis Halley, il detective americano che ha fatto riaprire il caso, era convinto che si trattasse di Ylenia Carrisi alla luce dell’identikit fatto dal serial killer reo confesso di molti delitti, Keith Hunter Jesperson, che aveva descritto la sua vittima permettendo di delineare un profilo molto simile a quello di Ylenia Carrisi“Il Dna della famiglia Carrisi non ha corrispondenze” – ha fatto sapere lo sceriffo Halley – Continueremo a indagare, sperando di poter identificare quel cadavere”.

Tennis, Federer cambia coach: addio Edberg, al suo posto Ivan Ljubicic

Manchester United Van Gaal esonerato

Champions League, Manchester United: fallimento totale, addio Van Gaal?