in ,

Scontri a Roma: spunta nuovo video di manifestante a terra preso a calci dalla polizia (video)

Dal canale YouTube di Rorro David compare un nuovo video inerente la modalità operativa di alcuni agenti dei reparti mobili della polizia durante le cariche nel pomeriggio del 12 aprile tra via Veneto e piazza Barberini nella Capitale. Spunta un nuovo video di violenza su un manifestante mentre l’agente che ha calpestato Deborah, la giovane manifestante scesa in piazza sabato scorso, ha così giustificato la sua azione: “Pensavo di aver calpestato uno zainetto abbandonato in strada, non ho visto la persona. Stavo guardando in aria per controllare che nella nostra direzione non stessero arrivando bombe carta. Non ho visto la manifestante”.

Pare che tale versione non sia stata giudicata credibile dato che l’agente risulta ora indagato per lesioni. Il pubblico ministero Eugenio Albamonte ha contestato la difesa dell’artificiere accusandolo di abuso di potere. Al cospetto di una reazione tanto responsabile e scrupolosa della magistratura la speranza che questi accadimenti siano figli di errori di “cani sciolti” permane. Va però segnalato un secondo video che ritrae un altro poliziotto che infierisce su una manifestante a terra, riconducibile sempre ai giorni di scontri avvenuti a Roma.

Il giovane a terra finisce tra i piedi delle forze dell’ordine, una volta a terra si copre testa e volto mentre viene preso a calci. Va sottolineato che, al momento, gli abusi certificati da parte delle forze dell’ordine sono sotto giudizio della magistratura. Denunciare e documentare resta la modalità corretta e sana per contribuire a generare giustizia. 

 

Ezequiel Lavezzi

Mercato, calcio internazionale: Lavezzi verso il Chelsea

Mauro Icardi toglie la foto delle corna da twitter: consiglio “amichevole” dell’Inter?