in ,

Sconti derby Lazio – Roma, il Viminale decide: “Si giocherà sempre alle ore 12”

La maglia esposta da Totti nel dopo partita recitava la frase:”La grande bellezza”; ma questo più che il film di Sorrentino, sembra un film già visto prima della partita di Europa League tra Roma e Feeyenord, quando un gruppo di hooligans olandesi presero in possesso Piazza di Spagna e la resero un cumulo di macerie. In quell’occasione le forze dell’ordine erano state incapaci di gestire la situazione, ma l’occasione si è ripetuta ieri prima e dopo del derby.

Ieri gli scontri sono inziati a poche ore dal fischio d’inizio di Lazio-Roma, durante la partita la situazione è rimasta sotto controllo, ma dopo il match è sfociata nuovamente. Molti feriti, di cui due gravemente, accoltellati all’addome. Quello che sembrava una guerriglia fra fazioni opposte della stessa città, dopo si è scoperto essere ancora una volta un’invasione di hooligans di tifoserie diverse, arrivati in Italia tranquillamente. Negli scontri di ieri infatti, erano presenti ultrà polacchi, bulgari, greci e inglesi, tutte tifoserie gemellate con quella laziale. Cinquanta hooligans del Wisla sono stati fermati, ma tanti altri sono riusciti a scappare alle forze dell’ordine, tutti stranieri.

Il Viminale stavolta userà il pugno duro ed ha preso una decisione drastica: “Il derby d’ora in poi sarà giocato sempre di Domenica alle ore 12.” Questa è stato invece, il commento del presidente del Coni Malagò: “Tolleranza zero per gli scontri sia prima che dopo il derby.”

Seguici sul nostro canale Telegram

Donna armata in tribunale

Lodi, donna tenta di aggredire pm con coltello: il metal detector del tribunale era fuori uso

Dove vedere Napoli Roma

Ultime notizie Napoli calcio: ecco di nuovo il ritiro