in ,

Scontro Tornado, Ascoli: due corpi ritrovati, un altro velivolo scomparso

Per tutta la notte sono proseguite le ricerche da parte degli elicotteri del soccorso aereo dell’Aeronautica Militare, e sono tuttora attive, nei confronti dei membri di equipaggio dei due Tornado che sono precipitati ieri pomeriggio vicino ad Ascoli Piceno, a causa di uno scontro. I membri dell’equipaggio erano quattro, due dei quali sono stati ritrovati carbonizzati, un uomo ed una donna: il capitano Alessandro Dotto ed il capitano Giuseppe Palminteri, il primo pilota e ed il secondo navigatore del primo velivolo, il capitano Mariangela Valentini ed il capitano Paolo Piero Franzese, pilota e navigatore del secondo velivolo. Sull’identità della donna si è certi, perché era l’unica, su quella dell’uomo ancora no.

scontro tornado ascoli

Oltre a loro, si è aggiunto alle ricerche anche “un velivolo a pilotaggio remoto Predator del 32° Stormo decollato dalla base aerea di Amendola (Foggia), che è in volo sull’area dell’incidente per supportare l’attività di ricognizione dall’alto“, come avvisa il portale dell’Aeronautica Militare.

Nel frattempo prosegue l’inchiesta, subito aperta, per fare un po’ di luce sull’accaduto. Nelle prossime ore arriverà sul posto anche il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Pasquale Preziosa, generale di squadra aerea. I due Tornado erano in decollo per una missione “addestrativa pianificata ed approvata secondo le regole del volo, propedeutica ad un’esercitazione NATO in programma nel prossimo autunno”.

Calciomercato Milan ultimissime: Dzemaili pronto a passare in rossonero

App salva alimenti: FrigOK, gestisce il frigorifero