in ,

Scontro treni in Puglia ultime notizie: indagati i ferrovieri, ecco i primi nomi

Le indagini sullo scontro tra treni in Puglia che ha portato alla morte di 23 persone hanno subito portato ai primi indagati; la Procura di Trani si è subito mobilitata aprendo un fascicolo con le ipotesi di reato di disastro ferroviario colposo e omicidio colposo plurimo. Nel mirino della magistratura c’è il sistema del blocco telefonico e il personale della Ferrotramviaria.

Gli uomini che erano in servizio di Adria e Corato al momento del terribile incidente ma sopratutto i capistazione; gli inquirenti continueranno ad indagare sulle dinamiche di quanto accaduto, per chiarire quello che è realmente successo al momento dello scontro tra i treni ma intanto spuntano i primi nomi scritti sul registro degli indagati.

La società Ferrotramviaria ha sospeso ieri dal servizio Alessio Porcelli e Vito Piccarreta, i due capistazione in servizio al momento dell’incidente; il primo era il responsabile a Corato mentre il secondo era ad Andria, proprio il luogo da cui sarebbe partito l’errato segnale di via libera e proprio Piccarreta avrebbe confermato di aver ignorato il treno in arrivo da Corato. Ci sarebbe anche un terzo nome nel registro degli indagati che tuttavia non è ancora stato reso noto.

 

Calciomercato Juventus news, Higuain: ecco il piano per arrivare all’argentino

Eventi Milano ottobre 2015, programma Mtv Music Week, Fabri Fibra, Stereophonics

Nesli e Fabri Fibra, i due fratelli che si odiano: “Fabri è un ingrato, senza di me montava tappi in Inghilterra”