in ,

Scontro treni Puglia: i parenti delle vittime insorgono “Assassini, siete degli assassini”

Inevitabile momento di forte tensione a causa dello scoppio di dolore e ira dei parenti delle 23 persone che hanno perso la vita durante lo scontro di due treni in Puglia. I congiunti delle vittime, presso l’istituto di Medicina patologica del Policlinico di Bari dove sono state condotte le salme, stanno dando l’ultimo saluto ai propri cari.

Alcuni parenti, fidanzati e amici hanno passato la notte a vegliare i corpi ormai senza vita trasportati presso la struttura sanitaria. In questo clima di dolore e sgomento ha iniziato a serpeggiare la rabbia per questo incidente che si è trasformato in una vera e propria mattanza.

Assassini siete degli assassini, i nostri cari non torneranno mai più” hanno iniziato a gridare i familiari delle vittime fra le lacrime. L’ospedale ha immediatamente recepito le condizioni di shock in cui versano i congiunti arrabbiati, il professore Francesco Introna, direttore dell’istituto di Medicina legale ha quindi cercato di contenere la situazione: “Per evitare scene di strazio pubblico e per consentire loro di stare più tranquilli. Stiamo facendo accomodare i parenti in una aula dell’istituto” dove ci sono bevande fresche e aria condizionata.”

Tour de France diciassettesima tappa

Tour de France 2016 tredicesima tappa: percorso, altimetria, diretta tv

Calciomercato Napoli, l’agente di Giaccherini conferma: “A breve le firme”