in ,

Scoperta shock a Livorno: trovata piccola bara bianca tra i cassonetti

Una piccola bara bianca è stata ritrovata tra i cassonetti della spazzatura a Livorno, nella zona del Sassoscritto, sulla scogliera del Romito. Ad accorgersi della presenza tra i rifiuti e una batteria d’auto esausta di quella che a prima vista sembrava una scatola aperta, una donna che passa abitualmente di lì per recarsi in spiaggia.

Quando la signora le si è avvicinata per capire cosa in realtà fosse, l’agghiacciante scoperta: non si trattava di una scatola di cartone, bensì di una bara in legno con il coperchio al suo posto ma le viti allentate e arrugginite.

“La bara era sporca di terra e aveva le viti del coperchio allentate. Ma era assolutamente intatta. L’impressione è che provenga da qualche sepoltura, ma certo non sta a noi dirlo”, hanno detto le Guardie venatorie volontarie di Livorno allertate dalla passante. Come è arrivata lì quella bara e, soprattutto, dov’è il corpicino che certamente conteneva e che qualcuno ha trafugato? Le indagini per dare una risposta a questi interrogativi sono in corso.

sanacity

Sana 2015 Bologna: biologico, Sanacity e le serate di cibi e vini rivoluzionari

Anticipazioni Grande Fratello 14: Claudio Amendola sarà l’opinionista