in ,

Scoperto canile lager a Milano: 65 cuccioli al buio senza cibo né acqua

Un canile lager è stato scoperto a Gessate, in provincia di Milano. Terrificante la scena che i carabinieri si sono trovati di fronte: 65 cuccioli di cane denutriti e al buio, senza cibo né acqua. Nell’edificio, struttura abusiva e fatiscente immediatamente sottoposta a sequestro, anche numerosi cadaveri delle povere bestiole morte di stenti.

I carabinieri, che son giunti alla macabra scoperta attraverso un’indagine che ha goduto dell’appoggio di Paolo Bernini, parlamentare del M5S impegnatosi in prima persona, e del movimento animalista Eital (Ente Italiano per la Tutela degli Animali e del Lupo), hanno liberato tutti i cuccioli predisponendone l’immediato trasferimento in strutture d’accoglienza adeguate.

Il responsabile dello scempio, un cacciatore sportivo pluripremiato, è stato denunciato per maltrattamento animale, somministrazione di farmaci scaduti, esercizio abusivo di professione, abuso edilizio e resistenza a pubblico ufficiale.

Dipendenza tablet, smartphone e videogiochi bambini e adolescenti

Smatphone, tablet e videogiochi: bambini e adolescenti a rischio dipendenza

Calciomercato Juventus News

Calciomercato Juventus News: Astori e Kurzawa i nomi per la difesa