in , ,

Scoperto il settimo continente: ecco la Zealandia, sommersa al 94%

Niente più schema del mondo a sei continenti: dagli Stati Uniti arriva la notizia della scoperta del settimo continente, la Zealandia. La vera curiosità è che si tratta di un continente la cui terra è sommersa al 94%. Ad affermarlo è la Geological Society of America che spiega altresì come la Nuova Zelanda rappresenti la sua più importante terra emersa.

==> PREVEDERE I TERREMOTI E’ POSSIBILE?

“Riteniamo che la Zealandia non sia una collezione di frammenti continentali in parte sommersi, ma un continente unitario di 4,9 milioni di chilometri quadrati. La Zealandia è grande più o meno quanto il subcontinente indiano e come l’India, l’Australia, l’Antartide, l’Africa e l’America del Sud faceva patre del supercontinente Gondwana” spiega il team di scienziati con a capo il geologo neozelandese Nick Mortimer. In particolare, la Zealandia – il settimo continente – sarebbe un’area di circa 5 milioni di chilometri quadrati nell’Oceano Pacifico. Oltre alla Nuova Zelanda, quindi, farebbero parte della Zealandia anche la  Nuova Caledonia, le Isole Norfolk , l’isola di Lord Howe e le scogliere di Elizabeth e Middleton.

zealandia settimo continente

Credit: The Geological Society of America/Twitter

Il nome del settimo continente – la Zealandia – era stato ideato dal geofisico Bruce Luyendyke nel 1995, periodo in cui si è iniziata ad ipotizzare la presenza di un nuovo continente oltre a Africa, America, Antartide, Asia, Europa ed Oceania. Infine, i ricercatori sottolineano che la Zealandia “non è solo un altro nome sulla lista, è importante per poter studiare la coesione e le fratture della crosta terrestre”.

Sassuolo berardi rientro

Udinese – Sassuolo probabili formazioni e ultime news, 25a giornata Serie A

Quarto Grado

Quarto Grado anticipazioni 19 febbraio 2017: nuovo appuntamento domenicale