in

Scozia orfanotrofio degli orrori: bimbi stuprati e seviziati per decenni

Pedofilia: arriva dalla Scozia una notizia sconvolgente che riguarda un orfanotrofio dove per anni sarebbero stati perpetrati abusi ai danni dei bambini ospitati. Decenni di abusi e violenze inaudite su bimbi indifesi smascherati da un’inchiesta della Bbc, che sarebbero avvenuti tra il 1949 e il 1982. Un caso agghiacciante che sta sconvolgendo la Gran Bretagna.
abusi minori

Quello che è stato ribattezzato “Orfantrofio degli orrori” era una struttura gestita da un’istituzione caritativa all’interno della quale per decenni si sarebbero consumati stupri, abusi sessuali, violenze fisiche e psicologiche sui bambini. Si tratta della Lagarie Children’s Home di Rhu, nella contea di Argyll, in Scozia, fiore all’occhiello della Sailors Society, ente legato alle più importanti chiese protestanti del Regno Unito.

Circa 33 anni di orrore, fra il 1949 e il 1982, quello subito dalle giovani vittime. Gli ultimi dieci anni tali mostruosità si sarebbero verificate quando l’istituto era sotto la direzione del reverendo William Berrie e di sua moglie Marie, accusati post mortem il primo d’aver violentato piccole vittime per “centinaia di volte” e la seconda di avere imposto un regime di percosse e violenti trattamenti. La Bbc nella sua inchiesta ha documentato diverse testimonianze dei bambini d’allora, oggi 50enni o poco più, che negli anni sono riusciti a elaborare ricordi ed incubi e a denunciare quelle brutalità subite. La Sailors Society ha diffuso comunicato in si scusa “senza riserve”.

Potrebbe interessarti anche: Violentata a Parma Federico Pesci ai domiciliari, Riesame: “ma sua posizione non alleggerita”

Susanna Tamaro rivela: «Soffro della sindrome di Asperger: questa la mia prigione»

Svizzera: 5mila posti di lavoro per la nuova compagnia aerea “Swiss Skies”