in

Scuola, Concorso personale ATA e Docenti per l’estero: il bando e tutte le info utili

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha aperto un concorso pubblico per la selezione di personale docente e di personale ATA da inserire negli istituti e scuole all’estero. I candidati per il personale docente, come pure quelli per il personale ATA, potranno presentare più di una domanda anche per più tipologie di istituzioni scolastiche e per più lingue straniere. Nel bando di concorso si legge che la scadenza è fissata in data 28 gennaio 2019.

Concorso personale ATA e Docenti per l’estero

Per l’anno 2019 il MAECI ha comunicato al MIUR  la disponibilità di posti di lavoro da ricoprire da parte del personale docente e del personale ATA per scuole estere. Nello specifico la selezione coinvolge insegnanti, direttori dei servizi generali e amministrativi e assistenti amministrativi della scuola che, all’atto della domanda, abbiano maturato un servizio effettivo, dopo il periodo di prova, di almeno 3 anni in territorio metropolitano, nel ruolo di appartenenza. L’inserimento nell’istituto estero è previsto con assunzione a tempo indeterminato.

Il personale docente potrà presentare domanda per una o più tipologie di istituzioni scolastiche tra quelle sotto indicate:
SCI Scuole e iniziative scolastiche: scuole italiane statali e non statali, sezioni di italiano inserite nelle scuole straniere, sezioni di italiano inserite in scuole internazionali, scuole straniere in cui è presente l’insegnamento dell’italiano, iniziative scolastiche ex art. 10 del decreto legislativo;
SEU scuole europee: istituzioni intergovernative scolastiche, attualmente presenti in Germania, Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi, Spagna;
LET Lettorati di Italiano presso Università estere: insegnanti di lingua e cultura italiana presso Università straniere.

Il personale ATA all’estero, potrà partecipare per una o più lingue straniere tra le seguenti:
– francese;
– inglese;
– spagnolo;
– tedesco.

Requisiti per partecipare al concorso

Per quanto riguarda l’insegnamento della lingua e cultura italiana, possono partecipare alla selezione i candidati appartenenti alle seguenti categorie:
– docenti di scuola primaria;
– docenti di materie letterarie delle scuole secondarie di primo e secondo grado, delle classi di concorso A022, A012, A011 e A013;
– docenti di lingue straniere delle scuole secondarie di primo e secondo grado (classi di concorso AA25 – AB25 – AC25 – AD25 – AA24 – AB24 – AC24 – AD24).

Saranno esclusi dalla partecipazione al personale docente e personale ATA per l’estero, i candidati che nell’arco dell’intera carriera abbiano già svolto due periodi all’estero ciascuno dei quali di 6 anni scolastici consecutivi, inclusi gli anni in cui ha luogo l’effettiva assunzione in servizio, e i due periodi non siano separati da almeno 6 anni scolastici di effettivo servizio nel territorio nazionale; e che non possano assicurare alla data di pubblicazione del bando a normativa vigente la permanenza in servizio all’estero per 6 anni scolastici a decorrere dal 2019/2020.

La selezione: titoli e colloquio

La selezione dei docenti e del personale ATA per l’estero avverrà per titoli e colloquio. Tra quelli valutabili, saranno considerati quelli culturali, professionali e di servizio, come indicato negli allegati 3, 4 e 5 al bando. Il colloquio dovrà accertare l’idoneità relazionale richiesta per il servizio all’estero. Nello specifico saranno valutate le competenze:
– linguistico-comunicative nella lingua/e indicata/e nella domanda;
– funzionamento del sistema scolastico italiano all’estero;
– strumenti di promozione culturale;
– normativa sul servizio all’estero del personale della scuola e delle caratteristiche generali delle realtà educative e dei sistemi scolastici dei principali Paesi delle aree linguistiche di destinazione.

Come candidarsi

Chi volesse partecipare al concorso MIUR per personale docenti e ATA all’estero, è necessario inviare la domanda di esclusivamente per via telematica, disponibile dalle ore 9:00 del 12 gennaio 2019 alle ore 23:59 del 28 gennaio 2019, usando il sistema POLIS istanze online. Al presente link invece potrete leggere il bando ufficiale pubblicato sul Miur.

leggi anche l’articolo —> Scuola concorso insegnanti: come cambia il reclutamento docenti con la Legge di Bilancio 2019

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Ilary Blasi senza trucco sui social: i follower adorano il suo look

Ligabue nuovo singolo “Luci d’America” in uscita domani: a marzo l’album, in estate il tour