in ,

Scuola, sito del Miur in tilt: 6000 domande di supplenza all’ora

Il sito ministeriale della scuola, il Miur, fa boom: fino a 9000 domande di supplenza all’ora, 150 al minuto. Sono cifre da capogiro che riguardano circa 700mila docenti, precari e neo laureati che aspirano ad avere un posto per tre anni dove insegnare. Da compilare il modello B, quello che permette di indicare le scuole dove si vorrebbe lavorare. Il sito, rilevano fonti del Miur, viaggia quindi su questi numeri e per questo ha subito dei rallentamenti.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Il Ministero dell’Istruzione è intervenuto con modifiche per rispondere a questo carico di richieste e, come riporta La Stampa,  fonti di Viale Trastevere assicurano che ora le domande vengono inserite regolarmente ed al momento sono oltre 160mila pari al 24% del totale (oltre 700mila i potenziali interessati). Secondo quanto riferito dal Ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, il problema: “È stato già risolto”.

Il Ministero sta lavorando 24 ore su 24: “Per prevenire ogni minimo problema e intervenire subito. Il nostro obiettivo è far aprire tutte le scuole italiane in tempo.” Le domande, con le quali i precari inseriscono la scelta delle 10 o 20 scuole dove svolgere supplenza nel triennio 2017-2019, devono essere presentate entro il 25 luglio.

Seguici sul nostro canale Telegram

Brindisi, tragedia a Bosco Verde: tentano di salvare una bimba, annegano padre e dipendente del lido

Germania, coro di Ratisbona: 547 bambini vittime di violenze