in ,

Se un genitore offende, le figlie possono aumentare i loro disturbi alimentari

Se i genitori offendono le proprie bambine, loro posso aumentare notevolmente i disturbi alimentari. A Los Angeles i ricercatori della University of California, attraverso uno studio su oltre 2000 bambine di 10 anni, osservate fino ai 19, hanno dimostrato che chi viene presa in giro da piccola come “grassa” o “cicciona”, da adulta aumenta il rischio di diventare obesa del 40%.

Offendere i bambini è una mancanza di rispetto

Se sono i genitori ad offendere la bambina, il rischio aumenta del 60%. Ne risulta inoltre che più del 90% della bambine ha dichiarato di essere stata offesa sia a casa da fratelli e genitori che anche da altre persone, come amiche o da compagni di classe.

I disturbi alimentari sono legati ad una forte componente psicologica, essere giudicati dagli altri può essere nocivo e alterare totalmente il rapporto con il cibo di un individuo. Più i bambini crescono e più le situazioni peggiorano se vengono offesi continuamente dai genitori, perché si sentono senza stima da chi invece ne avrebbero più bisogno. Offendere le proprie figlie è una mancanza di rispetto.

 

Anticipazioni puntata Report

Report: anticipazioni puntata del 5 maggio

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli attacca Checco Zalone: “Uomo poco evoluto”