in

Sea Watch attracca a Lampedusa: arrestata Carola Rackete

Abbiamo seguito con molto interesse le vicende della Sea Watch 3 e speravamo tutti andasse diversamente. Questa notte, 29 giugno 2019, dopo 17 giorni di navigazione la Sea Watch 3, con a bordo 40 immigranti, è attraccata al porto di Lampedusa senza autorizzazione. La coraggiosa capitana Carola Rackete è stata arrestata dalla Guardia di Finanza.

carola rackete sea watch

Le accuse a Carola Rackete

Carola Rackete ha fatto una scelta difficile, ma quella più umana possibile. Il suo equipaggio era in difficoltà e il suo compito da capitano era di portarli in salvo, questo ha fatto. Ma non la vede alla stessa maniera Matteo Salvini. «La capitana Carola Rackete ha avuto un comportamento criminale. Ha messo a rischio la vita degli agenti della Guardia di Finanza. Ha fatto tutto questo con dei parlamentari a bordo tra cui l’ex ministro dei Trasporti: incredibile». In risposta l’avvocato della Sea Watch afferma: «la decisione di entrare nel porto di Lampedusa anche senza le autorizzazioni è stata presa dall’equipaggio della Sea Watch e non solo della capitana». Anche il presidente della Sea Watch si schiera a favore della Rackete: «Sono orgoglioso della comandante Rackete. Ha agito nel modo giusto, insistendo sulla legge del mare e portando i migranti al sicuro».

carola rackete sea watch

leggi anche: Sea Watch ignora il divieto di ingresso in porto a Lampedusa

La sentenza

Carola Rackete ha attraccato all’1:50 di notte. Dopo l’attracco è stata fatta scendere dalla Guardia di Finanza ed è stata portata via in auto. La capitana andrà ai domiciliari. Lo ha fatto sapere la procura di Agrigento. Carola Rackete è accusata di resistenza e violenza a nave da guerra e tentato naufragio, reati punibili con una pena che va dai 3 ai 10 anni. La comandate della Sea Watch 3 era già indagata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e per la violazione dell’articolo 1099 del Codice della navigazione, per aver rifiutato di obbedire a una nave da guerra ed esser entrata in acque italiane lo scorso 26 giugno. Carola Rackete rischia anche una multa dai 10 ai 50mila euro.

Ad attendere la Sea Watch 3 al porto c’erano due fazione opposte. Da un lato i sostenitori della Ong tedesca che hanno accolta la capitana e il suo equipaggio con un’ondata di applausi. Dall’altro un gruppo di residenti guidati dalla leghista Angela Maraventano, che hanno rivolto insulti e fischi verso la nave.

traffico autostrade oggi

Autostrade in tempo reale oggi: traffico, incidenti, cantieri sabato 29 giugno 2019

sara affi

Sara Affi Fella Instagram, la foto bollente a Formentera divide, lei sbotta: «Ao, a na certa hai rotto il ca**o!»