in

Sean Connery smemorato: l’amico Michael Caine lancia l’allarme Alzheimer

Poche parole bastano per lanciare l’allarme su uno degli attori più amati di Hollywood, Sean Connery. Secondo il collega ed amico inglese Michael Caine, Connery starebbe perdendo sempre più spesso la memoria, tanto da non aver più il controllo della sua vita. Che il James Bond più apprezzato di sempre sia affetto dal morbo di Alzheimer? Caine non fa riferimento alla malattia, ma il tabloid tedesco “Bild am Sonntag” sì, tanto da far scattare la paura per l’attore…

sean connery james bond

Di fatto il tabloid tedesco ha raccolto le dichiarazioni di Michael Caine e, pur non citando la malattia in tutto l’articolo, ne ha fatto un titolo di grande effetto. Ciò ha richiesto l’intervento dell’agente di Connery, il quale ha smentito che l’attore sia affetto dalla malattia ed ha precisato che le parole di Caine sono state travisate. Anche l’attore inglese è intervenuto per giustificare la sua “soffiata” su Connery, a suo dire “fraintesa”, se non manipolata, dai giornalisti.

Esclusa l’ipotesi della malattia, resta il dubbio sulle reali condizioni di salute di Sean Connery, lontano dai riflettori da diversi anni. L’attore 83enne ha infatti detto addio al cinema nel 2003, dopo il grande successo de “La leggenda degli uomini straordinari”, e si è ritirato a vita privata da ormai dieci anni. Che la sua totale sparizione dal mondo dello spettacolo sia dovuta al suo stato di salute o, forse più semplicemente, al fatto che fosse ora di vivere una vecchiaia serena?

Seguici sul nostro canale Telegram

Forbes classifica, Madonna è la celebrità più pagata dell’anno

66 anni matrimonio

Sposati da 66 anni: muoiono a distanza di poche ore l’uno dall’altra