in

Secchioni o fannulloni, un test del DNA prevede i risultati scolastici

L’indole da secchioni o fannulloni potrebbe essere conseguenza diretta del nostro DNA: ad affermarlo è una ricerca inglese che vanta di poter prevedere i risultati accademici e scolastici di uno studente semplicemente studiandone il suo codice genetico.

Sulla rivista “Molecular Psychiatry” è apparso uno studio che potrebbe rivoluzionare l’approccio alla ricerca medico-scientifica sulle difficoltà d’apprendimento: autore del report è un gruppo di ricercatori del King’s College di Londra che hanno ideato una tecnica innovativa per identificare le cause delle difficoltà scolastiche ed accademiche già nei bambini. La ricerca è stata portata avanti analizzando i risultati accademici, in Inglese e Matematica, all’interno di un campione di 5825 gemelli.

In particolare, sono stati analizzati i risultati a 7,12 e 16 anni ed è stato scoperto che 74 varianti genetiche sono associate in modo significativo con gli anni di studio che abbiamo alle spalle: in particolare, dallo studio sembra che – almeno all’età di 16 anni – la componente genetica è responsabile per il 10% dei risultati scolastici. La ricerca, oltre ad essere fondamentale per via delle applicazioni future che possono derivarne, è anche particolarmente innovativa ed unica in quanto – a dire degli autori stessi – si tratta della previsione più precisa di un determinato comportamento sulla base del codice genetico.

bimba rumena uccisa news indagini

Omicidio Maria Ungureanu, calzette femminili nell’auto di Daniel: lì la soluzione del caso?

Temptation Island 2016 quinta puntata

Temptation Island 2016 quinta puntata del 26 Luglio 2016: Roberta perdona Flavio (Video)