in

Securewoman è la nuova app anti aggressione per la sicurezza delle donne

Sfruttare la tecnologia per migliorare la vita delle donne: è l’idea alla base di SECUREWOMAN, l’ultimissima applicazione realizzata da Britosh Telecom Italia. Si tratta di una nuova app anti aggressione dedicata alla sicurezza per le donne, per facilitare la gestione di situazioni pericolose in cui le donne possono trovarsi nella vita di tutti i giorni.

Come funziona SECUREWOMAN? Il meccanismo sottostante è davvero semplicissimo: l’applicazione permette infatti di collegare, in maniera del tutto volontaria e temporanea, il proprio smartphone con una centrale operativa a sua volta collegata in modo continuatuvo con le forze dell’ordine e di primo soccorso.

Grazie al servizio di geolocalizzazione, SECUREWOMAN facilita l’individuazione della vittima di aggressione in pochissimi secondi. Inoltre, facile e alla portata di tutte, anche negli eventuali momenti di paura e difficoltà, è l’attivazione della richiesta di aiuto: basta infatti scuotere il proprio smartphone per 5 secondi per inviare il segnale di attivazione del servizio.SECUREWOMAN è inoltre utile per affrontare più serenamente situazioni di ansia e paura, come l’attraversamento di aree non protette o non illuminate, l’uscita dall’auto e l’ingresso in casa in orari notturni.

Photo credit: Stokkete/Shutterstock

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

modella paraplegica, rachelle modella

Rachelle, la fotomodella paralizzata che non ha paura di spogliarsi

reggio calabria cronaca omicidio

Orrore a Fiuggi: donna violentata da tre minorenni extracomunitari