in ,

Sedicenne morta a Messina, ultime notizie: indagini su rete spaccio

Continuano le indagini in merito alla sedicenne morta su una spiaggia di Messina domenica scorsa, a seguito dell’assunzione di una dose di ecstasy sciolta in un cocktail alcolico.

Nella giornata di ieri gli investigatori avevano interrogato per tutta la notte una pusher sedicenne, accusata di aver venduto la droga ad Ilaria, prima della serata in discoteca.

“Stanno proseguendo le indagini e vogliamo arrivare a chi gestisce questo tipo di commercio di sostanze stupefacenti sintetiche in città”. Lo ha affermato il capo della squadra mobile di Messina, Giuseppe Anzalone, sulla morte di Ilaria Boemi, di 16 anni.  “Abbiamo individuato e denunciato chi ha ceduto e chi aveva la droga, sono una 18enne e una 16enne. Ora puntiamo a capire chi organizza questo canale di vendita di stupefacenti”. La pista individuata dalle forze dell’ordine pare quindi portare ad un mascheramento del network illegale di droga che ha portato Ilaria ad assumere una partita di stupefacenti probabilmente guasta che le è stata fatale.

Ferragosto 2015 in Sardegna sagre

Ferragosto 2015 in Sardegna: gli eventi da non perdere, dalle sagre paesane ai balli

Concorso Arpacal Calabria 2015

Concorso Arpacal Calabria 2015: bando, requisiti, scadenze e posti