in ,

Selfie con i senzatetto, va di moda l’autoscatto che deride chi soffre

Compassione, solidarietà, pietà, queste sconosciute. Un’amara riflessione che constata l’assoluta insensibilità sempre più dilagante, ancora una volta rimarcata da fenomeni sociali improntati alla superficialità, alla mancanza di rispetto per chi soffre. Un triste esempio al riguardo vien dato dalla moda del momento, che viene dal Regno Unito e in tempi record si sta diffondendo ovunque: è il “selfie with homeless people”, diventato virale su Twitter.Selfie con senzatetto

Consiste nel farsi un autoscatto con un clochard sullo sfondo  meglio ancora se riverso in un marciapiede, affamato e dormiente – al fine di deriderlo, schernirlo e sbeffeggiarlo pubblicamente sui social. Mero futile divertimento che tradisce l’assoluta insensibilità e totale assenza di compassione da parte di tanti giovani (troppi) nei confronti dei meno fortunati, che versano nella più totale indigenza, privi anche di una casa.

Le fotogallery dei selfie della vergogna che ormai dilagano in rete, lasciano poco spazio ad una qualsivoglia giustificazione, indignano il web e fanno riflettere sulla mancanza di valori della nostra società, che non conosce vergogna.

Lo scrittore Julio Cortázar

Chi non legge Julio Cortázar è condannato ad essere Pablo Neruda (video)

arte sicilia

In Sicilia inchiesta su finanziamenti pubblici per spettacoli fantasma