in ,

Selfie, parola dell’anno: Zingarelli 2015 l’accoglie insieme a “Nomofobia”

Lo Zingarelli, il vocabolario più popolare della lingua italiana, ha deciso di accogliere la parola “Selfie” nella versione 2015. Selfie è decisamente una delle parole dell’anno, e proprio per questo motivo è stata inserita nello Zingarelli 2015, perché la società cambia e muta anche la lingua, arricchendosi di nuovi lemmi.

Le voci nello Zingarelli 2015 sono oltre 144mila e ci sono 380mila significati. Nuovi lemmi: “Svapare”, cioè il verbo usato per indicare l’azione che crea la nuvola di fumo che si fa con le E-Cigarette (le sigarette elettroniche), “Redditest” e “Nomofobia”, la paura ossessiva di non poter usare più il telefonino, che genera anche l’astinenza da Selfie.

Uomini e Donne anticipazioni, Trono Classico: Jonas manca a Rama Lila

Cake design e torte da sogno: fiere e idee per un dolce weekend