in

Selvaggia Lucarelli: “Schettino ha sfidato pm e giornalisti, che eroe all’asciutto”

Selvaggia Lucarelli questa sera, 26 gennaio 2015, sulla sua pagina ufficiale di Facebook, ha scritto un post pubblico senza peli sulla lingua contro Francesco Schettino, sostenendo che abbia sfidato pm e giornalisti senza mai mostrare alcun segno di cedimento. Ecco le sue parole.

Selvaggia Lucarelli ha scritto: “Eppure se Schettino avesse avuto le palle di chiedere scusa alle famiglie dei morti, di dire “Sono un vigliacco, ho avuto paura di morire”, se avesse provato a spiegarci cosa vuol dire trovarsi su una nave che affonda, di notte, tra la gente che urla e il terrore di morire come un topo, tra le lamiere che si riempiono d’acqua, oggi, forse, dico forse, lo chiameremmo poveraccio, anziché infame”.

La Lucarelli ha, quindi, proseguito con il suo discorso, scrivendo: “E invece e’ infame due volte, perché quella notte non è riuscito a guardare negli occhi i passeggeri, ma i pm, le famiglie delle vittime, i sopravvissuti e i giornalisti, li ha sfidati eccome, negli occhi e negli argomenti, senza mai mostrare segni di cedimento. Che eroe, all’asciutto“. Schettino, l’eroe all’asciutto per la Lucarelli.

giornata della memoria 2015

Giornata della Memoria 2015, I Simpson ad Auschwitz con Anna Frank

Rent to buy contratto con cui si paga casa col canone d'affitto

Come acquistare casa senza accendere un mutuo? Con il contratto “Rent to buy”