in ,

Senato: introdotto nella Costituzione il referendum propositivo, polemiche sui “pianisti”

Il Senato ha approvato con 220 si, 11 no e 13 astenuti l’emendamento all’art 11 del ddl sulle riforme istituzionali. Contemporaneamente è stato modificato l’art 71 della Costituzione. Saranno necessarie 150 mila firme per la presentazione di leggi di iniziativa popolare. Al Senato, in base al nuovo art 71, è riconosciuta la possibilità di chiedere alla Camera dei deputati di esaminare disegni di legge, il cui pronunciamento dovrà avvenire entro sei mesi dalla richiesta.

Pietro Grasso scontro in aula con M5S sui pianisti

Sostanziali modifiche sono state apportate al referendum abrogativo, il quorum che, dal 1997 ha visto fallire diverse consultazioni popolari, è stato modificato. Il quorum del 50%+1 rimane necessario solo le firme raccolte saranno 500mila. Se, invece, le firme raggiungeranno le 800mila, il quorum richiesto sarà la maggioranza semplice dei votanti.

La seduta a Palazzo Madama ha visto diversi momenti di tensione tra i senatori del M5S, che più volte hanno lamentato di non poter prendere la parola, e il presidente del Senato che ogni volta che gli interventi si protraevano ha applicato il regolamento, togliendo la parola. L’ironia tra i banchi dei pentastellati si è così sintetizzata: “obbedisco”, “decida lei”. Gli scontri verbali si sono fatti più aspri quando il presidente del gruppo del M5S, Vito Petrocelliha chiesto di annullare le votazioni su alcuni punti, in quanto “alcuni pianisti in aula” hanno predisposto delle palline sul tasto del voto per assicurarsi di votare anche da assenti. Il caso verrà deferito al consiglio di presidenza, anche se secondo il presidente Grasso l’accaduto è stato ininfluente ai fini del voto.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Simona Ventura Miss Italia La7

Simona Ventura, intervista a Grazia: “Caterina è ufficialmente mia figlia. Basta tatuaggi”

Meduse giganti in Sardegna

Meduse giganti in Sardegna: non urticanti e grandi fino a mezzo metro