in ,

Senigallia donna uccisa in casa: figlio confessa omicidio

Senigallia: anziana di 73 anni trovata morta in casa da alcuni parenti. Graziella Pasquinelli sarebbe stata uccisa.

Colpita violentemente alla testa, sarebbe deceduta poco dopo. Il responsabile dell’aggressione mortale sarebbe il figlio, già fermato dalle forze dell’ordine. Si è appreso che l’uomo l’avrebbe colpita con un corpo contundente al culmine di un violento litigio. L’uomo è stato portato in caserma dai carabinieri, che si stanno occupando delle indagini per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Secondo un primo esame del medico legale, la morte risalirebbe a molte ore prima del rinvenimento del corpo.

>>> Potrebbe interessarti anche —> Sylvester Stallone accusato di stupro a una 16enne negli anni ’80, lui replica: “Accuse ridicole” <<<

Convocati sul posto dai parenti dell vittima, i Carabinieri della Compagnia di Senigallia quando son arrivati nella sua abitazione, in via Brandani a Senigallia (scena del crimine), una traversa della statale Adriatica 16 nella zona della Cesanella, hanno rinvenuto il corpo senza vita della 73enne riverso a terra, nella cucina dell’appartamento, con delle ferite alla testa.

All’interno dell’abitazione c’era anche il presunto assassino, Gianluca di 45 anni, in evidente stato confusionale. Stava vegliando da ore il cadavere della madre. Fermato e portato in caserma il presunto killer, un commerciante del centro di Senigallia, avrebbe secondo le ultime indiscrezioni confessato l’orrendo crimine di cui si è macchiato. Ancora da chiarire l’esatta dinamica dell’accaduto e soprattutto i motivi della violenta lite tra madre e figlio scaturita nel sangue. La Pasquinelli abitava in un condominio di quattro piani, non si sa ancora se con il figlio Gianluca.

Seguici sul nostro canale Telegram

sylvester stallone accusato di stupro

Sylvester Stallone accusato di stupro a una 16enne negli anni ’80, lui replica: “Accuse ridicole”

Replica X Factor 2017 quarta puntata 16 novembre: come vedere il video integrale