in

Serbia – Albania: UEFA apre un’inchiesta sugli incidenti

L’UEFA ha deciso di aprire un’inchiesta sul deplorevole episodio avvenuto ieri sera a Belgrado: l’incontro tra Serbia e Albania, valido per il gruppo I delle qualificazioni ad Euro 2016, è stato interrotto al 41′ del primo tempo dopo che un drone ha fatto cadere sul terreno di gioco una bandiera del Kosovo. Il vessillo, raccolto da un giocatore della Serbia per essere allontanato dal campo, ha fatto scatenare l’ira dei giocatori albanesi che hanno aggredito l’avversario; già prima dell’inizio del match però erano stati molti i tafferugli fuori e dentro lo stadio. ivan_bogdanovic

Una volta che si è consumato l’avvenimento, i tifosi non hanno esitato a fare il loro ingresso sul terreno di gioco; tra gli ultras era presente anche quell’Ivan Bogdanov che nel 2010 aveva guidato i tafferugli che avevano portato alla sospensione di Italia – Serbia. L’UEFA ha deciso così di intervenire con un’indagine che inizierà non appena i referti arbitrali giungeranno a Nyon; a quel punto verranno analizzati e verrano presi i dovuti provvedimenti.

Sia il presidente dell’UEFA Michael Platini che quello della FIFA Joseph Blatter hanno poi condannato l’episodio attraverso il proprio profilo twitter, sottolineando come la strumentalizzazione politica del calcio non debba essere tollerata in alcun modo.

ADI Associazione Disegno Industriale_premio-Compasso d'Oro Internazionale 2015

Concorso ADI: “Premio ADI Compasso d’Oro International Award”, prima edizione legata al cibo

Pomeriggio 5 diretta Den Harrow

Pomeriggio 5 diretta: Den Harrow, nuove accuse della moglie