in ,

Serbia, sassi contro Vucic ultimi aggiornamenti: “Tentato omicidio”

Durante quella che doveva essere una cerimonia per non dimenticare il genocidio avvenuto venti anni fa, il premier serbo è stato colpito dalla folla inferocita: la massa ha scagliato contro Vucic sassi, bottigliette d’acqua e scarpe. Nelle ultime ore, l’attacco è stato definito un tentato omicidio: “La Bosnia-Erzegovina non ha rispettato i suoi obblighi di garantire la sicurezza del premier serbo”, ha spiegato fermamente il ministro serbo, Stefanovic.

Nel frattempo Vucic ha affermato che “la mano della riconciliazione rimane tesa” verso i bosniaci. Visibilmente colpito, Vucic ha affermato che si è trattato di un colpo ben organizzato. Gli artefici sarebbero le famiglie delle vittime innocenti del genocidio di Srebrenica“La Serbia prenderà tutte le misure necessarie per proteggere la propria sicurezza e invierà una dura protesta alla Bosnia-Erzegovina dopo questo scandalo”, ha inoltre dichiarato Stefanovic.

Gigi D'Alessio, Valerio Scanu, Valeria Marini

Napoli prima e dopo anticipazioni: Gigi D’Alessio, Serena Rossi e Valerio Scanu

Ecco alcuni rimedi per l'insonnia nei bambini

Insonnia bambini: rimedi efficaci per combatterla