in ,

Sergio Mattarella: omaggio alle Fosse Ardeatine, primo atto dopo l’elezione a capo dello stato

Sergio Mattarella è il nuovo Presidente della Repubblica, eletto solo poche ore fa durante la quarta votazione a Camere congiunte. Applausi e standing ovation per il candidato che è riuscito a superare il quorum, incassando 665 voti in tutto. Risultato felice non solo per Matteo Renzi, che pochi secondi dopo l’elezione su Twitter ha fatto gli auguri di buon lavoro al nuovo capo dello Stato eletto, ma anche per i centristi, che lo hanno appoggiato come candidato al Colle.

“Il pensiero va soprattutto e anzitutto alle difficoltà e alle speranze dei nostri concittadini. E’ sufficiente questo” – sono state queste le prime parole di Sergio Matterella da Capo dello Stato, al fianco di Laura Boldrini, presidentessa della Camera, che ha ufficializzato la sua nomina a Presidente della Repubblica. Poche parole dunque per il neo eletto Presidente, che sembrava ancora provato e quasi incredulo da quanto stava accadendo.

Non ha però perso tempo il nuovo arrivato al Colle che, poche ore dopo la sua nomina, ha voluto rendere omaggio alle Fosse Ardeatine come primo atto da Capo dello Stato. Giunto al Mausoleo che ricorda le vittime della barbarie nazista, il neo Presidente ha rilasciato poche dichiarazioni, dicendosi pronto a unirsi con l’Europa, e più in generale col mondo intero, nella battaglia contro il terrorismo. “L’alleanza tra Nazioni e popolo seppe battere l’odio nazista, razzista, antisemita e totalitario di cui questo luogo è simbolo doloroso. La stessa unità in Europa e nel mondo – ha detto Sergio Mattarella – saprà battere chi vuole trascinarci in una nuova stagione di terrore”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Ragusa pitbull morde bambina 18 mesi Scicli

Ragusa, pitbull morde bambina di 18 mesi

elena ceste marito indagato michele buoninconti

Elena Ceste, Michele Buoninconti in cella prega e legge la Bibbia