in ,

Serie A 2015-2016, la Roma vola prima ma Napoli e Lazio corrono veloci

Dopo oltre 700 giorni di digiuno, la Roma di James Pallotta riesce a tornare in vetta e in solitaria alla classifica. Tutto ciò non accadeva dalla 12a giornata del campionato di Serie A 2013-2014. La vista dall’alto è bellissima ma da quella posizione il vento tira, e bisogna fare molta attenzione a non volare giù in modo sciagurato. I giallorossi si portano sul tetto d’Italia nel momento migliore e nell’occasione migliore: contro la Fiorentina, fino a ieri capolista, e con un gol dell’ex egiziano Mohamed Salah (qui gli highlights), che comunque si è guardato bene dal festeggiare dopo la sua grandissima rete che sottolinea, ancora una volta, quanto questo giocatore sia importante per gli schemi di Garcia. Il primato in classifica, comunque, non significa ancora nulla, anche perché dietro le altre corrono, in primis Napoli e Lazio.

CLICCA QUI PER LE ULTIME NEWS SULLA SERIE A 2015-2016.

I partenopei volano guidati da Gonzalo Higuain che sta disputando la sua migliore stagione da quando è in Italia (e forse non solo). Con Sarri, il Pipita ha trovato entusiasmo, grinta, determinazione e voglia di mettersi a disposizione dei compagni. Con un Insigne, un Hamsik e un Callejon del genere alle spalle, andare in rete poi, diventa molto più semplice. Ma l’argentino è il vero trascinatore della squadra, e lo dimostrano i suoi 7 gol finora messi a segno. Dall’altra parte però, occhio anche ai cugini della Lazio, che zitti zitti, si trovano sul secondo gradino assieme alle altre e hanno l’obbligo di continuare a sognare. Pioli sta ritrovando la squadra, Klose è rientrato, Biglia è di nuovo il faro a centrocampo e Felipe Anderson sta tornando ad essere Felipe Anderson.

Non dimentichiamoci poi della Fiorentina, che sta vivendo un momento di crisi con tre sconfitte negli ultimi tre impegni, e dell’Inter di Mancini che, nonostante tutto, è lì assieme alle altre. Con le vittorie su Sassuolo e Atalanta, Milan e Juventus stanno provando a rialzarsi e non sono ancora del tutto fuori dai giochi. La Serie A 2015-2016 è tornata alla normalità: quasi tutte le grandi sono davanti e se la speranza è l’ultima a morire, anche Milan e Juventus hanno le loro chance. Ci sarà da divertirsi…

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Valentino Rossi Yamaha

Moto Gp Sepang 2015: collisione Rossi-Marquez, un video scagionerebbe Valentino

Pechino Express 2015

Pechino Express 2015, intervista esclusiva a Christian Kang Bachini: dalla Cina al reality passando per Luca Argentero