in ,

Serie A 2015-2016, le pagelle della 3a giornata: Juventus e Milan bocciate, Roma e Inter ok

E’ terminata con Sampdoria-Bologna la 3a giornata del campionato di Serie A 2015-2016 ed è tempo di tirare le somme. Tante conferme, come al solito altrettante sorprese, e molti gol in una giornata particolarmente ricca di pareggi. Juventus e Milan non possono che essere valutate negativamente, mentre la Roma, con non poche difficoltà, è riuscita a portare a casa i tre punti. L’Inter continua a volare in testa alla classifica con 9 punti a punteggio pieno. Vediamo, di seguito, le pagelle della 3a giornata di Serie A 2015-2016.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NEWS SULLA SERIE A 2015-2016.

Inter: i neroazzurri portano a casa il primo derby stagionale vincendo con un gol di scarto un match combattuto. Voto: 7

Chievo: i veronesi continuano a stupire e a volare. Sfiorata la vittoria allo Juventus Stadium contro i campioni d’Italia che sono riusciti a rendere meno amaro il finale ottenendo il pareggio all’83’. Voto: 7,5

Torino: buon pareggio ottenuto in casa del Verona, anche se gli scaligeri avrebbero meritato di più. Sette punti in tre gare comunque sono un ottimo bottino. Voto: 7

Roma: con due gol di scarto riesce a portare a casa il primo storico derby contro il Frosinone. Peccato per i punti lasciati per strada a Verona. Voto: 6,5

Sampdoria: grazie al solito Eder e a Soriano, i blucerchiati strappano la vittoria contro il Bologna e volano a sette punti. Voto: 6,5

Sassuolo: Con sette punti in tre partite, Di Francesco non può che essere soddisfatto dell’andamento dei suoi. Voto: 7

Palermo: inizio abbastanza fortunato per i ragazzi di Iachini che hanno agguantato il pareggio col Carpi soltanto nei minuti finali. Comunque buoni risultati finora. Voto: 6

Fiorentina: Dopo la sconfitta col Torino, i ragazzi di Sousa si rialzano contro il Genoa, vincendo di misura davanti al proprio pubblico. Voto: 6

Lazio: il club di Lotito riesce a rialzare la testa dopo la batosta subita col Chievo prima della sosta. Bastano due gol di bomber Matri per strappare i tre punti. Voto: 6

Atalanta: i bergamaschi riescono a portare a casa un buon punto contro un positivo Sassuolo. E’ super Pinilla al Mapei Stadium. Voto: 6

Genoa: i rossoblù non sono di certo gli stessi dell’anno scorso e la classifica ne è la dimostrazione. Voto: 5

Milan: i ragazzi di Mihajlovic non riescono a strappare la vittoria e rimangono a quota tre punti dopo tre partite. Troppo poco. Voto: 4,5

Udinese: i friulani devono arrendersi alla Lazio sotto i colpi di Matri. Voto: 5

Napoli: non ingrana la squadra di Maurizio Sarri che impatta ad Empoli contro il suo ex club per 2 a 2. Voto: 4

Verona: due pareggi e una sconfitta per gli scaligeri. Veramente troppo poco. Voto: 4,5

Juventus: i campioni d’Italia hanno perso l’identità. Un punto in tre partite, guadagno con un gol molto dubbio. Voto: 3

Empoli: senza Sarri, l’Empoli non sembra essere lo stesso. Voto: 4

Carpi: primo punto guadagnato in casa del Palermo. Non era semplice. Voto: 5,5

Bologna: dopo tre partite, tre sconfitte, cinque gol subiti e solo uno fatto. Dal club di Tacopina ci si aspettava molto di più. L’organico comunque c’è, uscirà fuori. Voto: 4,5

Frosinone: il match con la Roma non era di certo la partita più semplice per fare punti ma i ciociari sono protagonisti di una grande prestazione. Se il gioco continua ad essere questo arriveranno presto i punti. Voto: 5,5

notte lilla isola milano

Notte Lilla Isola Milano 2015: appuntamenti, concerti, orari e informazioni

Riforma pensioni flessibilità Ape

Riforma pensioni 2015 ultime novità: flessibilità in uscita e pensione anticipata, per Pier Carlo Padoan “Oggi non è in agenda”