in

Serie A, Fiorentina: Matri in conferenza stampa

Tempo di presentazione in casa Fiorentina. Alessandro Matri, appena arrivato in viola, ha parlato in sala conferenze toccando vari argomenti. Tra quelli più interessanti,  l’ipotetica coesistenza con il tedesco Gomez, gli obiettivi di questa seconda parte di stagione e cosa non ha funzionato in questi mesi in rossonero.

FIORENTINA VS ATALANTA

Ecco le sue dichiarazioni, partendo proprio dall’ex attaccante del Bayern Monaco: “Ho giocato spesso da seconda punta, non è il mio modo giocare come una punta statica. Anche Mario non lo è e non aspetta la palla in area, quindi credo che siamo due giocatori compatibili che possiamo stare bene insieme. So che Montella ha idee molto offensive e quindi credo che ci potrà essere la possibilità di giocare insieme“.

Sul Milan: “Per quanto riguarda il mio rendimento, mi prendo le mie responsabilità. Forse il feeling non c’è stato fin dall’inizio. I tifosi non erano d’accordo con l’acquisto di una nuova punta, per quello qualcuno non l’ha presa bene. Il mio passato alla Juve non c’entra niente, anzi i tifosi mi hanno fatto sentire tanta fiducia, ma poi è il campo a parlare ed il disappunto allo stadio ci può stare. Obiettivi? Non parlo di gol perchè sono scaramantico, mentre per la lotta al terzo posto ci siamo anche noi, possiamo lottare“.

Cristiano Ronaldo

CR7 il trascinatore: ecco Il primo gol dopo il suo secondo Pallone d’Oro (Video)

Lucas Moura

Mercato, Manchester United: obiettivo Lucas del PSG