in ,

Serie A, il punto dopo la 27a giornata: Fiorentina-Napoli che ritmo, Inter in crisi

Si è conclusa con una delle partite più belle dell’anno la 27a giornata di Serie A; Fiorentina-Napoli ha avuto ritmo, intensità e ha consegnato al pubblico due squadre che hanno una grande potenzialità, deluse dall’eliminazione in Europa League e alla ricerca del riscatto in un match delicato per entrambe. Alla fine la si dividono la posta in palio, 1-1 dopo 90′ con Tatarusanu a fermare Higuain e i legni a dire di no alla Viola. Marcos Alonso segna e fa segnare Higuain con un grossolano errore in disimpegno, complice il portiere fuori dai pali. Ah, giusto per chiarire, il Pipita non pare per nulla sovrappeso. Così come all’andata l’incontro è valso il prezzo del biglietto, chapeu.

Andiamo a ritroso, alle 19 nell’altro posticipo la Lazio è caduta in casa contro il Sassuolo che dopo un periodo di appannamento vince la seconda gara consecutiva con un 2-0 eloquente che riporta sulla terra gli uomini di Pioli caricati dal passaggio del turno in EL. Il Sunday night di Serie A è stato a forti tinte bianconere: la Juventus si è confermata una volta di più la squadra da battere, annichilendo l’Inter di Mancini, una squadra evanescente che è l’ombra della capolista di fine 2015. Nel pomeriggio c’erano stati i successi del solidissimo Chievo Verona sul Genoa (1-0) e quello della Sampdoria sul Frosinone (2-0) che vale oro. Quagliarella nell’occasione chiude il match ed esulta, una novità negli ultimi tempi. Tre punti anche per l’Udinese che affossa l’Hellas Verona con Badu e Thereau mentre Carpi e Atalanta impattano 1-1. Il lunch match tra un Palermo impaurito ed un Bologna disattento finisce a reti bianche, occasione persa per i Donadoni boys per fare il definitivo salto di qualità.

Infine il viaggio all’indietro di questa 27a giornata di Serie A ci porta fino a sabato: il Milan di Sinisa Mihajlovic ormai è una sentenza, 1-0 al Torino e fiato sul collo ai cugini nerazzurri mentre nel match che ha aperto il turno netto successo della Roma che ad Empoli è trascinata dal “Faraone” El Shaarawy che ha fatto cambiare idea anche ad Adriano Galliani. Da sabato a lunedì, si chiude una giornata ricca di emozioni, la classifica di muove il giusto ma la Juventus ora ha 3 punti di vantaggio sul Napoli: non si sa come finirà ma certamente sarà uno spettacolo.

Higuain Arbitro Irrati Napoli

Fiorentina – Napoli 1-1 risultato finale: highlights, video gol e sintesi

Carlo Cilento: La mozzarella DOP è sinonimo di qualità