in ,

Serie A, il punto dopo la 29a giornata: Roma sei rinata troppo tardi, si infuoca la lotta salvezza

In archivio un’altra giornata di Serie A, la 29a del campionato 2015/2016; nulla cambia nelle prime due posizioni, con Juventus e Napoli che continuano a correre staccate sempre di 3 punti. I bianconeri hanno l’inerzia dalla loro parte e gli uomini di Sarri non possono far altro che sperare in un passo falso di Buffon e compagni per tornare in vetta alla classifica. 

Qualcosa si è mosso subito alle loro spalle, nella zona fondamentale per la qualificazione alle prossime coppe europee: la Roma è sostanzialmente un’altra squadra rispetto a quella di alcuni mesi fa, ottava vittoria di fila e terzo posto consolidato, a -5 dal Napoli e a +5 da Fiorentina e Inter; i nerazzurri dopo la vittoria in Coppa Italia contro la Juve hanno ritrovato smalto e motivazioni anche se mancano ancora di continuità, passaggi a vuoto nell’arco dei 90′ alla lunga possono costare carissimo. Male invece la Viola che non sa più vincere e ora si trova a 54 punti dopo il pareggio con l’Hellas Verona di ieri, a braccetto proprio con la squadra di Mancini.

=> LEGGI QUI TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA SERIE A 2015/2016

Inizia a diventare interessante anche la lotta per non retrocedere: colpo del Carpi che si aggiudica lo scontro diretto con il Frosinone e riavvicina i ciociari, ora distanti un solo punto; a +1 sulla squadra di Stellone c’è anche il Palermo, sconfitto al Barbera dal Napoli. Zamparini si è affidato a Novellino, chissà se l’ottavo cambio stagionale di allenatore gioverà ai rosanero; anche l’Udinese stenta, a 30 punti e senza identità. Ieri è arrivata la contestazione dei tifosi che non hanno gradito la sconfitta con la Roma; le partite da vincere non sono quelle e probabilmente tutti lo sanno alla Dacia Arena ma la pazienza dell’ambiente è ai minimi storici. Senza un’anima è anche il Torino, con i granata allo sbando nonostante la doppietta di Immobile: battuti in rimonta dal Genoa e ancora inchiodati a 33 punti, tra le due liguri. La Samp è ferma a 32, lentamente si sta rimettendo in moto ma da qui alla fine non sarà facile per gli uomini di Montella. Domani torna l’Europa, l’ultima spiaggia per Juve e Lazio: i bianconeri avranno un compito proibitivo, più facile invece lo scontro per la banda di Pioli; mettiamoci comodi, il calcio non ci abbandona nemmeno in settimana, in attesa del prossimo turno di Serie A.

moda primavera 2016, tendenze moda primavera estate 2016, moda primavera 2016 colori, tendenze moda primavera estate 2016 colori, moda primavera 2016 borse, moda primavera 2016 scarpe, moda primavera 2016 accessori,

Moda Primavera 2016 colori e abbinamenti: le nuove tendenze per giacche e accessori

ergastolo per daniela poggiali

Infermiera killer condannata all’ergastolo: “Daniela Poggiali si compiaceva di dare la morte”