in

Serie A, Inter: il match contro la Sampdoria è decisivo

L’Inter pareggia un’altra partita che, almeno sulla carta, era da vincere assolutamente, per vari motivi. In primis per dare una svolta a questo momento che sta vedendo la squadra di Walter Mazzarri in difficoltà, soprattutto a livello di risultati. In secondo luogo per dare finalmente una soddisfazione al presidente Erick Thohir, presente nella tribuna del ‘Meazza’ in occasione del match contro il Bologna di ieri sera, terminato con il punteggio di 2-2.

Erick Thohir

Ora la situazione per i nerazzurri potrebbe farsi complicata, con una classifica che, al momento, recita: Fiorentina 52, Inter 50, Lazio 48, Parma 47, Atalanta e Verona 46, Torino e Milan 42, in attesa delle gare ancora in programma per quanto riguarda questa giornata di campionato. Gli uomini di Mazzarri hanno, ovviamente, una partita in più e le dirette concorrenti potrebbero approfittare di questo turno per accorciare sensibilmente.

La lotta per l’Europa League si è fatta ormai spietata, ma il piazzamento europeo, come più volte ribadito negli ultimi giorni, è l’obiettivo minimo di questa stagione. La squadra mostra ancora parecchi limiti, soprattutto a livello di cattiveria, concretezza e personalità, ma queste 6 ultime giornate serviranno anche per chiarire definitivamente la posizione del tecnico Walter Mazzarri, molto chiacchierata negli ultimissimi giorni. La gara di ‘Marassi’ contro la Sampdoria di Sinisa Mihajlovic adesso sembra già decisiva.

Tim Krul con gli Oranje

Calciomercato: Tim Krul nel mirino di Juve e Napoli (Video)

Asta auto blu

Auto blu, asta su eBay: le offerte impazzano e i prezzi sono più alti della media