in

Serie A, Inter: Oriali racconta Mancini e Mourinho

Bella intervista concessa da Gabriele Oriali al quotidiano sportivo milanese. L’ex dirigente dell’Inter ha parlato di Mancini e Mourinho, che alla vigilia del match europeo di Champions League che vedrà opposte Galatasaray e Chelsea, si sono ‘beccati’ sui meriti dei successi interisti negli anni passati.

Roberto Mancini

Mancini – “Fu lui a suggerire l’acquisto di giocatori come Maicon, Cambiasso, Julio Cesar o Stankovic. Fui colpito dalla sua competenza. Lui è un allenatore-presidente. Ricordo che dopo una sconfitta a Cagliari Moratti stava per cacciaro, ma Roberto lo convinse a tenerlo perchè avrebbe vinto lo Scudetto, ne era convinto”.

Mourinho – “Sembra una persona di ghiaccio, ma dopo la vittoria in Champions non ha trattenuto le lacrime. Lui ha le sue debolezze, ma preferisce non mostrarle e nasconderle. Punto di forza? Crea un fortino, tutti sono coinvolti al 110%, contro il Bayern eravamo sicuri di vincere, loro erano in undici, noi in trenta. Un giorno tornerà all’Inter, lui è un romantico”.

Seguici sul nostro canale Telegram

braccialetti rossi 2 anticipazioni

Anticipazioni Braccialetti rossi, in cantiere la seconda stagione

La Cappella Sistina di Michelangelo diventa una torta (VIDEO)