in ,

Serie A squalificati e diffidati della 26 giornata in programma il 25-26-27 febbraio 2017

Serie A, squalificati e diffidati della 26a giornata in programma il 25-26-27 febbraio 2017

Gerardo Mastrandrea, Giudice Sportivo di Serie A, ha reso ufficiali gli squalificati e diffidati di tutte le squadre della massima serie in vista della 26a giornata in programma il 25-26-27 febbraio 2017. Nell’ultima giornata (25esima) il Giudice Sportivo ha squalificato nove giocatori per le ammonizioni ricevute. Sappiamo bene che per il prossimo turno colui che ha ricevuto la squalifica più importante è Joao Miranda, difensore centrale dell’Inter che appunto non sarà disponibile per il big match contro la Roma di domani sera, per aver rimediato un cartellino giallo nell’ultima sfida contro il Bologna.

Di seguito ecco il dettaglio di tutte le decisioni del Giudice Sportivo:

BIGLIA Lucas Rodrigo (Lazio): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
DE PAUL Rodrigo Javier (Udinese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
FERRARI Gianmarco (Crotone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
GOLDANIGA Edoardo (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).
HALLFREDSSON Emil (Udinese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
MIRANDA DE SOUZA Filho Joao (Internazionale): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
TACHTSIDIS Panagiotis (Cagliari): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quinta sanzione).
TORREIRA DI PASCUA Lucas Sebastian (Sampdoria): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
VECINO FALERO Matias (Fiorentina): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quinta sanzione).

Queste sono invece le ammende che le diverse società hanno ricevuto a seguito della 25a giornata di Serie A 2017:

Ammenda di € 5.000,00: alla Soc. CHIEVO VERONA per avere suoi sostenitori, al 1° minuto del primo tempo, intonato un coro insultante nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria.
Ammenda di € 5.000,00: alla Soc. NAPOLI per avere suoi sostenitori, al 32° minuto del primo tempo, intonato un coro insultante nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria.
Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. BOLOGNA per avere suoi sostenitori, all’ingresso delle squadre in campo, esposto, per circa due minuti uno striscione, lungo circa quindici metri, recante espressioni offensive nei confronti degli arbitri e delle istituzioni del calcio e per avere intonato un coro parimenti insultante.
Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. SAMPDORIA per avere suoi sostenitori, al 21° e 39° del secondo tempo, intonato un coro insultante nei confronti del Direttore di gara e delle istituzioni del calcio.
Ammenda di € 1.500,00: alla Soc. CROTONE a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa due minuti.
Ammenda di € 1.500,00: alla Soc. FIORENTINA a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l’inizio del secondo tempo di circa due minuti.
Ammenda di € 1.500,00: alla Soc. MILAN a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l’inizio del secondo tempo di circa due minuti.

etichette alimentari, etichette sul cibo, etichette alimentari come leggerle, etichette alimentari cosa guardare,

Etichette alimentari: imparare a leggerle per una spesa consapevole

Martin Castrogiovanni moglie, matrimonio saltato e malattia

Martin Castrogiovanni altezza e peso: quanto è alto e quanto pesa il rugbista?