in ,

Serie B, Cesena nei guai: Lugaresi e Campedelli accusati di frode

E’ stato un brutto risveglio per tutti i tifosi del Cesena, squadra che milita attualmente nel campionato di Serie B. La Guardia di Finanza ha infatti concluso l’indagine sul Cesena ipotizzando il reato di frode fiscale, da oltre 11 milioni di euro, perpetrata dall’ex presidente Igor Campedelli e dall’allora amministratore delegato (ora presidente) Giorgio Lugaresi, figlio dello storico presidente Edmeo.

Il quadro è tutt’altro che rassicurante per il Cesena, sono infatti ipotizzati reati come l’associazione a delinquere finalizzata all’appropriazione indebita, riciclaggio, simulazione di reato e falso in bilancio. Secondo gli inquirenti, Campedelli Lugaresi, aiutati da altri imprenditori vicini al Cesena, avrebbero saccheggiato le casse del club creando poi dei fondi neri per far finire il denaro nei propri conti correnti. Tutti questi movimenti venivano giustificati attraverso falsi contratti e false fatture da 7 milioni di euro.

Sarebbe finita nel mirino degli inquirenti anche l’operazione di mercato che portò Yuto Nagatomo dal Cesena all’Inter nel gennaio 2011. La dirigenza del Cesena avrebbe infatti gonfiato il valore del giocatore per ridurre le perdite del bilancio. Si attendono sviluppi nelle prossime ore ma la società Cesena ora rischia una pesante sanzione pecuniaria accompagnata da una penalizzazione che stroncherebbe il sogno dei romagnoli di tornare presto in Serie A.

the vatican tapes trailer ita

Film in uscita Gennaio 2016, The Vatican Tapes: i luoghi delle riprese

morto padre bossetti

Pomeriggio 5 anticipazioni puntata 8 gennaio: caso Yara, oggi nuova udienza a Bossetti