in

Serie B ultimissime dai campi: si gioca la sesta giornata

Dopo l’emozionante turno infrasettimanale è già tempo di tornare in campo per la serie cadetta. Questa giornata non prevede il classico anticipo del venerdì, ma ci saranno due posticipi: Catania-Pescara, le due grandi deluse  si affronteranno domenica alle 18, mentre lunedì sera ci sarà la sfida tra Virtus Lanciano e Bari.

Allo stadio Partenio si affrontano due squadre appaiate in classifica a 8 punti: Avellino-Livorno, sarà una gara interessante dato che le due squadre contano anche lo stesso numero di reti fatte e subite. Solito 3-5-2 per l’Avellino con Comi e Castaldo di punta, assenti Fabbro e D’angelo tra gli irpini, mentre i toscani si presentano col 4-3-3,con il tridente composto da Cutolo, Surraco e l’ex Galabinov. Il Bologna è in cerca di continuità dopo la vittoria a Terni e sembra essersi adattato al campionato cadetto, ospita oggi il Cittadella che con tutta probabilità sarà privo del bomber Coralli, di Schenetti e dello squalificato Pellizzer. Confermato tra gli emiliani il greco Oikonomou a segno contro la Ternana e davanti unica punta Cacia. In netta ripresa anche il Crotone, 5 punti nelle ultime 3 partite, che oggi allo Scida ospita il Vicenza che grazie a Ragusa ha preso una bella boccata d’ossigeno. Ancora indisponibile Modesto tra i calabresi, nel tridente si rivede De Giorgio con Ciano e Leo Beleck. Vicenza che si affida ancora una volta all’ex Pescara Antonino Ragusa. Il Latina non ha iniziato nel migliore dei modi questa stagione, appena una vittoria e tre pareggi, quest’oggi al Francioni arriva una Ternana che viene dalla sconfitta interna col Bologna ma che ha collezionato 8 punti finora. Confermato Bojinov tra gli umbri.    Serie B

Al Braglia si scontrano due squadre deluse dagli ultimi risultati: Modena( 2punti nelle ultime 3) e lo Spezia (reduce dalla sconfitta con il Carpi) i gialloblù dovranno fare a meno di Ferrari e Zoboli, mentre i liguri devono rinunciare a Culina e Giannetti. Granoche spera di risollevare le sorti dell’attacco modenese, fino ad ora il peggiore del campionato. Al Curi la capolista Perugia ospita il Brescia che ha qualche difficoltà soltanto 5 punti finora, Perugia che si affida al solito Falcinelli, Brescia che sostituisce Caracciolo con Valotti. Gara tra neopromosse al Piola: Pro Vercelli-Frosinone, le due squadre hanno iniziato molto bene il campionato con nove e otto punti collezionati rispettivamente. Ancora in panchina Beretta dopo il meraviglioso gol che al ’95  ha regalato i  primi tre punti esterni ai piemontesi contro il Cittadella. All’Ossola di Varese arriva l’ancora imbattuto Trapani, Varese che ha totalizzato 4 punti spera di essere la prima a battere i siciliani con Neto Pereyra e Arturo Lupoli a guidare l’attacco, tridente per il Trapani con Falco, Mancosu e l’ex Nadarevic. L’ultima sfida della giornata si gioca al Comunale di Chiavari dove il fanalino di coda Entella ha disperato bisogno di vincere contro il Carpi che ha il miglior attacco (10 reti) ed è una delle compagini ancora imbattute.

Flavio Tosi Autorizza l'abbattimento dei lupi

Verona: il sindaco Flavio Tosi autorizza ad abbattere i lupi, la Forestale lo denuncia

Che tempo che fa puntata di sabato

Che Fuori Tempo Che Fa, ospiti di sabato 27 settembre