in

Serie A, le probabili formazioni della 4a giornata

Il turno di Champions League ed Europa League ha visto ben sei squadre italiane in campo. Nella competizione dalle grandi orecchie, le italiane hanno patito, conquistando un solo punto grazie alla Roma, che ha bloccato sullo 0-0 l’Atletico Madrid de El Cholo Simeone. Le soddisfazioni più grandi, invece, sono arrivate in Europa League, dove Atalanta, Milan e Lazio hanno battuto rispettivamente Everton, Austria Vienna e Vitesse. Il capolavoro è stato compiuto dalla squadra di Gianpiero Gasperini, che ha battuto al Mapei Stadium di Reggio Emilia l’Everton di Wayne Rooney. Una prestazione da urlo di Gomez e compagni, ma d’altronde il tecnico bergamasco aveva anticipato in conferenza stampa che avrebbero dato l’anima per la coppa. Domani si torna in campo con la 4a giornata della Serie A. Tre anticipi in programma: Crotone-Inter alle ore 15:00, Fiorentina-Bologna alle 18:00, Roma-Verona alle 20:45. Di seguito tutte le probabili formazioni del quarto turno di campionato.

Serie A, le probabili formazioni della 4a giornata

Crotone-Inter
Per la squadra calabrese ancora fuori Izo e Nalini, ma torna tra i convocati Tonev. In difesa potrebbero essere riconfermati Faraoni e Martella. Nell’Inter potrebbe giocare dal primo minuto Vecino, a discapito di Gagliardini, così come Brozovic al posto di Joao Mario. Il capitano nerazzurro Mauro Icardi esordisce con il suo biondo platino.

Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Cabrera, Martella; Stoian, Barberis, Mandragora, Rohden; Budimir, Trotta
Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Dalbert; Vecino, Borja Valero; Perisic, Brozovic, Candreva, Icardi

Fiorentina-Bologna
Stefano Pioli punta a riconfermare lo stesso undici che ha battuto di gran lunga il Verona al Bentegodi. Potrebbero tornare tra i convocati, però, Eysseric e Saponara. Ancora panchina per il giovane talento del Monaco Gil Dias. Nel Bologna conferma dal primo minuto per Palacio dopo l’ottima prestazione contro il Napoli, mentre in difesa si è fermato Maietta, giocherà Helander.

Sportiello; Gaspar, Astori, Pezzella, Biraghi; Veretout, Badeij; Chiesa, Benassi, Theurau, Simeone
Mirante; Masina, Helander, De Maio, Krafth; Pulgar, Poli; Verdi, Palacio, Di Francesco, Destro

Roma-Verona
Turnover per Di Francesco dopo il turno di Coppa contro l’Atletico Madrid. Il tecnico giallorosso potrebbe optare per un cambio di modulo, passando al 3-5-2. Chance per Fazio in difesa ed El Shaarawy in attacco. Nel Verona, Verde ritroverà la squadra nella quale è cresciuto ed ha esordito in Serie A. Sugli spalti ci sarà il neo dirigente Francesco Totti a seguirlo da vicino. Kean, però, insidia il suo posto da titolare.

Alisson; Fazio, Manolas, Juan Jesus; Florenzi, Pellegrini, Gonalons, Nainggolan, Kolarov; Dzeko, El Sharaawy
Nicolas; Souprayen, Ferrari, Hertaux, Cáceres; Romulo, Buchel, Zuculini; Bessa, Verde, Pazzini

Sassuolo-Juventus
Nei neroverdi non ci sarà Berardi, che si è infortunato al piede. Spazio a Politano accanto a Falcinelli. Difesa nuovamente a tre con l’inserimento di Letschert. Nella Juve torna la formazione titolare con Matuidi al posto di Khedira.

Consigli; Acerbi, Cannavaro, Letschert; Lirola, Sensi, Magnanelli, Duncan, Adjapong; Politano, Falcinelli
Buffon; Lichtsteiner, Chiellini, Rugani, Alex Sandro; Matuidi, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic, Higuain

Milan-Udinese
I rossoneri vogliono tornare alla vittoria in campionato dopo la brutta figura contro la Lazio. Montella potrebbe riproporre il 3-5-2 visto contro l’Austria Vienna. Spazio dunque a Romagnoli in difesa, a Calhanoglu a centrocampo e Kalinic insieme a Cutrone. Nell’Udinese conferme per Behrami a centrocampo e Maxi Lopez in attacco.

Donnarumma; Romagnoli, Bonucci, Musacchio; Suso, Kessie, Biglia, Calhanoglu, Rodríguez; Cutrone, Kalinic
Scuffet; Larsen, Nuytinck, Danilo, Samir; De Paul, Halfredsson, Behrami, Jankto; Lasagna, Maxi Lopez

Napoli-Benevento
Probabile turno di riposo per Hamsik, apparso in ombra nelle ultime uscite. Al suo posto giocherà Zielinski, Dal primo minuto Mertens, il Napoli dipende da lui. Nel Benevento, Ciciretti si fa male per la partita più attesa. Da valutare anche l’impiego di D’Alessandro, potrebbe essere sostituito da Lazaar.

Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Allan; Insigne, Mertens, Callejon
Belec; Venuti, Lucioni, Antei, Letizia; Lazaar, Cataldi, Memushaj, Parigini; Coda, Iemmello

SPAL-Cagliari
I padroni di casa dovranno fare a meno di Oikonomou, Rizzo e Floccari. Pronti Felipe in difesa, Costa a centrocampo e Paloschi confermato in attacco. Nel Cagliari sarà ancora una volta Sau ad affiancare Pavoletti in attacco. Prima convocazione per Van Der Wiel. Attenzione a Borriello che ha il dente avvelenato.

Gomis; Vicari, Felipe, Salamon; Costa, Schiattarella, Mora, Viviani, Lazzari; Borriello, Paloschi
Cragno; Padoin, Pisacane, Andreolli, Capuano; Ionita, Cigarini, Barella; Joao Pedro, Sau, Pavoletti

Torino-Sampdoria
Emergenza nel centrocampo granata, ma ha recuperato totalmente Baselli. In attacco conferma per Niang nel tridente dietro Belotti. Nella Samp ci sarà l’esordio per Strinic e Zapata, arrivati entrambi dal Napoli.

Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Moretti, Molinaro; Baselli, Rincon; Iago, Ljajic, Niang, Belotti
Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez, Quagliarella, Zapata

Chievo-Atalanta
Cesar potrebbe giocare in difesa al posto di Gamberini. In attacco, invece, sarà preferito ancora Pucciarelli a Pellissier. Nell’Atalanta agirà Castagne sulla sinistra al posto dell’infortunato Gosens, mentre a centrocampo giocheranno Freuler e De Roon. In attacco Kurtic giocherà alle spalle di Gomez e Petagna

Sorrentino; Gobbi, Cesar, Dainelli, Cacciatore; Hetemay, Radovanovic, Castro; Birsa, Pucciarelli, Inglese
Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Kurtic, Gomez, Petagna

Genoa-Lazio
Juric non avrà a disposizione gli squalificati Bertolacci e Izzo e l’infortunato Lapadula. Chance per il giovane Omeonga dal primo minuto e per Galabinov in attacco. Probabile l’innesto dal primo minuto di Ricci. Nella Lazio ancora indisponibili Nani e Felipe Anderson, mentre al posto di Parolo giocherà Di Gennaro

Perin; Biraschi, Rossettini, Gentiletti; Laxalt, Omeonga, Veloso, Lazovic; Ricci, Galabinov, Taarabt
Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Basta, Lucas Leiva, Di Gennaro, Lulic; M. Savic, Luis Alberto, Immobile

 

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

intervista ursula franco

Morte Maria Ungureanu, per la difesa dei Ciocan fu il padre ad abusare di lei: intervista esclusiva alla criminologa Ursula Franco

londra esplosione in metro 15 settembre

Londra bomba in metropolitana: ci sarebbero diversi feriti e gente in fuga