in

Servizio Volontario Europeo 2017: requisiti e progetti, come funziona e come partecipare

Siete alla ricerca di un’esperienza di volontariato, che sia al tempo stesso umana e professionalizzante? Oggi vi vogliamo parlare del Servizio Volontario Europeo (in inglese: European Voluntary Service), conosciuto in Italia anche con il suo acronimo “SVE”: si tratta di un’opportunità di apprendimento informale (innanzitutto culturale e linguistico) che rientra nell’ambito dei programmi della Commissione Europea Erasmus Plus.

Che cos’è lo SVE?

Il Servizio Volontario Europeo consiste in un’attività di volontariato all’estero (principalmente nei Paesi dell’area geografica europea, anche se può comparire qualche destinazione extraeuropea) per un periodo di durata compresa dai 2 ai 12 mesi. I “volontari europei” prendono parte a un progetto organizzato dall’associazionismo locale inerente a uno dei seguenti settori: tutela dei beni culturali, assistenza di persone svantaggiate, attività educative, promozione del territorio, difesa dell’ambiente, sport, sviluppo cooperativo e altro ancora.

Quali sono i requisiti per candidarsi?

Il Servizio Volontario Europeo è rivolto a tutti i cittadini europei di età compresa tra i 18 e i 30 anni che vogliano vivere un’esperienza di volontariato in un paese estero. Per candidarsi ai progetti disponibili è necessario essere legalmente residenti nel paese della propria organizzazione di invio e non aver compiuto i 31 anni d’età.

SCOPRI TUTTE LE OPPORTUNITA’ PER GIOVANI SU URBAN POST!

Quali spese copre il Servizio Volontario Europeo?

Il programma copre le spese sostenute per il viaggio di andata/ritorno (fermo restando l’acquisto dei biglietti di trasporto più economici), la copertura dell’alloggio, l’assicurazione sanitaria e la formazione linguistica. Inoltre viene fornito un pocket money mensile, che varia a seconda del paese ospitante. Il volontario dovrà conservate tutte le fatture e i biglietti di viaggio a titolo giustificativo di tutte le spese sostenute.

Come funziona lo Sve?

Il progetto SVE è un accordo stipulato tra il volontario, l’organizzazione di accoglienza all’estero e un’organizzazione d’invio (italiana) che si occupa del tutoraggio tra il candidato e l’associazione estera, orientandolo e agevolandolo nelle fase preliminare. Quindi per candidarsi a un progetto è necessario “appoggiarsi” a un’organizzazione di invio sul territorio italiano, cercandola sul database apposito sul Portale Europeo per i giovani (qui l’elenco completo, importante digitare in corrispondenza della voce “type of  accreditation: sending”). Per conoscere i vari progetti disponibili all’estero e scegliere quello che risponde di più alle vostre esigenze, fate riferimento allo stesso portale, che raccoglie, tra le varie informazioni e opportunità per i giovani in Europa, anche le schede dei vari progetti SVE.

Come partecipare a un progetto di Servizio Volontario Europeo?

Per candidarsi a un progetto di proprio interesse è necessario che scriviate una lettera di motivazione, normalmente in inglese, o comunque nella lingua del paese ospitante, in cui spiegate quali motivi vi spingono a fare volontariato internazionale, per quale ragione avete scelto quel progetto e quale valore aggiunto potreste dare. Non è automatico essere selezionati: quindi non abbattetevi se sarete costretti a inviare diverse candidature! E’ altrettanto importante esaminare i progetti dal punto di vista di quello che volete imparare: per non rimanere delusi, non esitate a sciogliere ogni dubbio prima delle partenza rivolgendovi all’organizzazione di invio, accoglienza o coordinamento che gestisce il vostro progetto.

In apertura: MIC83/Pixabay.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Andrea Iannone Instagram

Andrea Iannone Instagram: somiglia agli ex di Belen? I fan polemizzano

manolo blahnik, manolo blahnik mostra, manolo blahnik milano, manolo blahnik mostra milano, manolo blahnik mostra milano date, manolo blahnik mostra milano palazzo morando, manolo blahnik mostra milano biglietti,

Manolo Blahnik mostra Milano: date, orari, biglietti e cosa vedere a Palazzo Morando