in ,

Sexting tra adolescenti, rischi e soluzioni della nuova moda tra i giovanissimi

Conseguenza diretta dell’invasione inarrestabile della tecnologia nelle nostre vite, il “sexting” è la nuova moda tra i più giovani che mette in allarme. Si tratta dello scambio di scatti, messaggi e video a luci rosse tramite smarthphone e internet, una tendenze sempre più diffusa di cui vi è però ancora poca consapevolezza, specie tra i genitori. Significativi gli ultimi risultati pubblicati dalla Fiss, Federazione Italiana Sessuologia Scientifica, i cui esperti risultano preoccupati dal fatto che soltanto il 15 % dei genitori presi in esame erano a conoscenza del fenomeno.

Dati allarmanti, che dimostrano una grave ignoranza sul Sexting in Italia, se si compara il risultato con quello degli altri Paesi Ue, dove ad essere consapevoli del fenomeno sono il 20% dei genitori francesi, il 25% di quelli inglesi e olandesi, il 29% di quelli spagnoli. I rischi sono tanti: secondo gli esperti, il Sexting influenza infatti lo sviluppo del ragazzo che, più è piccolo ed esposto al fenomeno, più risulta turbato e predisposto all’idea di mercificazione del corpo, specie femminile, e alla separazione delle emozioni dalla fisicità. Da non sottovalutare anche la reale possibilità di alimentare il cyberbullismo, i cui risvolti tragici sono sempre più frequenti.

Un genitore si chiederà a questo punto cosa occorre fare con i propri figli, una volta presa consapevolezza del fenomeno. Secondo Piero Stettini, componente del Consiglio direttivo della Fiss, il comportamento migliore per un genitore consiste nell’evitare sia l’esaltazione sia la demonizzazione del sexting. Occorre infatti illustrare i rischi del fenomeno, cosicché i figli abbiano consapevolezza di ciò a cui vanno incontro, al contempo “rafforzando in loro le capacità personali e interpersonali necessarie per vivere sessualità e relazioni sentimentali in modo costruttivo, responsabile e auto-determinato”.

Photo credit: Alex Bueckert/Shutterstock

 

 

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Renzi Referendum 4 dicembre 2016

Riforma pensioni 2015 ultime novità: flessibilità in uscita rimandata, l’appello di un lavoratore precoce a Matteo Renzi

madame courage, mostra del cinema di venezia

Mostra del Cinema di Venezia 2015: “Madame Courage”, la trama del film di Merzak Allouache