in ,

Sgozzata dal marito a Gradisca: killer reo confesso “dimentica” aggressione e svela perché ha ucciso

Gorizia: ha ammazzato la moglie al culmine di un litigio e ora, il 37enne di origine albanese reo confesso del delitto, dice di avere rimosso il momento della aggressione. Si ricorda, però, che prima che accadesse l’irrimediabile stava litigando con la moglie, mentre il loro bambino di 8 anni dormiva nella stanza accanto. Le ha dato una coltellata alla gola che non le ha lasciato scampo. Migena Kellenzi, di 30 anni, è morta dopo pochi istanti.

>>> Gorizia, donna uccisa dal marito con coltellata alla gola: in casa anche il figlio di 8 anni <<<

Il delitto si è consumato mercoledì mattina nell’abitazione dove la famiglia abitava, in via Campagnola 21 a Gradisca, vicino Gorizia. “Non ricordo nulla di ciò che è accaduto in camera. So che stavamo litigando e, subito dopo, come se il tempo di fosse fermato, sento mio figlio che mi chiama dall’altra stanza. Dell’aggressione non ho alcuna immagine”, ha detto l’assassino reo confesso per il quale oggi ha avuto luogo l’udienza di convalida del fermo.

Il 37enne avrebbe però memoria del momento in cui il figlio, svegliatosi, gli avrebbe chiesto cos’era successo: a quel punto lui lo avrebbe chiuso nella sua stanza perché evitasse di vedere il corpo martoriato della sua mamma. Avrebbe poi cercato di rassicurarlo, prima che il bimbo venisse allontanato dalla scena del crimine. Ora il piccolo è stato affidato dal giudice minorile a un amico di famiglia della coppia e presto dovrebbero giungere in Italia dall’Albania i suoi nonni.

Dritan Sulollari si stava separando dalla moglie che ucciso, il litigio sfociato nel sangue era scoppiato sempre per le stesse ragioni: “Lei mi rinfacciava che non lavoravo, che stavo sempre in casa. Inoltre, non c’era accordo sulla separazione e sull’affido del bambino”.  Il reo confesso però non ha riferito niente sulla aggressione se non queste parole del ‘dopo’: “So che ho evitato di far vedere a mio figlio la mamma morta in camera e gli ho detto che mi ero ferito e che dovevo andare in ospedale, ma non chiedetemi cosa sia accaduto quando avevo il coltello in mano e come mi sono ferito alla mano perché non lo so”. (Foto da Facebook)

Seguici sul nostro canale Telegram

Cecilia e Ignazio Grande Fratello Vip 2

Cecilia e Ignazio Grande Fratello Vip 2: cosa succede nell’armadio? (VIDEO)

L'Ispettore Coliandro

L’Ispettore Coliandro 6 oggi, 10 novembre 2017, non va in onda: ecco svelato il perché