in ,

Shakespeare, giallo sul suo teschio: secondo gli studiosi non si trova nella tomba

E’ giallo sulla fine del teschio di Shakespeare che, anche secondo i più recenti studi archeologici, non si troverebbe all’interno della tomba del celebre bardo: una notizia di certo sconvolgente ma che circola già da molto tempo, addirittura dalla fine del ‘700.

”Abbiamo notato una strana irregolarità con gli strumenti all’altezza della testa e abbiamo un racconto secondo cui in un certo momento della storia qualcuno è venuto e ha preso il teschio di Shakespeare. E sono convinto che non si trovi nemmeno nella Holy Trinity Church” spiega l’archeologo Kevin Colls in un documentario che andrà in onda sul canale inglese Channel 4. Gli studiosi della Staffordshire University sono arrivati a questa conclusione mediante delle ricerche effettuate con il geo-radar nella tomba del celebre letterato che si trova nella Holy Trinity Church di Stratford-upon-Avon, sua città natale. Ma che fine potrebbe avere fatto il teschio di Shakespeare?

Il celebre autore non è nuovo ad essere protagonista di numerosi gialli storici ma la vicenda del possibile furto del suo teschio risale a più di 200 anni fa: alla fine dell’800, infatti, era circolata la notizia che nel 1794 alcuni cacciatori di trofei avrebbero trafugato la tomba e rubato il teschio. Per alcuni, però, questa rimane solo una leggenda: per il Vicario della Holy Trinity Church, in particolare, ”non ci sono prove sufficienti per affermare che il teschio sia stato preso” e nemmeno ci saranno dal momento che non esiste – almeno per ora – l’intenzione di aprire la tomba per accertarsi della reale scomparsa del teschio.

(Foto: stevemart/Shutterstock)

Elena Santarelli Instagram

Elena Santarelli mamma di nuovo: è nata la piccola Greta

pasqua 2016, pasqua 2016 decorazioni, pasqua 2016 come decorare casa, pasqua 2016 decorazioni fai da te, pasqua 2016 addobbi casa, pasqua 2016 uova decorate,

Pasqua 2016: le decorazioni che non possono mancare in casa