in ,

Shandon in concerto: il ritorno (foto)

Gli Shandon sono tornati! E questa volta non si tratta di una reunion, di quelle lunghe giusto un’estate, ma di una vera e propria ripartenza, con tanto di album e tour di promozione. E’ lo stesso Olly, frontman della band nata in Brianza nel 1994 ma che ha conosciuto una popolarità a livello nazionale, a spiegare le ragioni di questo ritorno direttamente sul sito del gruppo.
«Negli ultimi sei mesi ho avuto la fortuna di suonare per il piacere di farlo con degli amici musicisti, tra cui anche Max, al trombone nella band per un lungo periodo, ma mio amico da sempre. Ci siamo ritrovati come agli inizi. Si suonava e basta. E mi sono potuto riappropriare di quella energia, quella forza che aveva fatto nascere tutto.
Solo allora ho deciso di tornare con loro, i miei nuovi compagni di viaggio, oltre a Max che voi tutti conoscerete, oggi vi presento: Alecs, Iasko, Massa e William».

Back on board è l’album di esordio di questi Shandon 2.0, undici tracce, tra cui nove inediti e due cover, rispettivamente di Bruno Mars e Creedence Clearwater Revival. Album impreziosito da alcuni ospiti speciali come Bunna degli Africa Unite, Vic Ruggiero (The Slackers), Ferdi e T-Bone dei Bluebeaters. Sonorità che non risuonano come vecchie, già sentite ma sapientemente riviste e intrise delle molteplici esperienze musicali di tutti questi anni di Olly, voce, e non è un’esagerazione, tra le migliori dell’intero panorama italiano e apprezzata per la sua versatilità.

Non poteva che essere il Live Club di Trezzo sull’Adda ad accogliere la prima data del tour. Tra il pubblico numerosi i fans degli anni ’90 che oggi, inevitabilmente, non sono più ragazzini. Anche dal palco però arriva una musica decisamente più matura e spesso lo ska lascia spazio al soul, al rhythm’n’blues, al rock.
Un inizio con il botto con tanto di sospensione di concerto per una quarantina di minuti a causa di un incidente tra il pubblico che ha costretto l’intervento di un’ambulanza. Poi la serata è proseguita passando tra i più grandi e storici successi della band e toccando alcune delle nuove canzoni.
Un ritorno che funziona e che, speriamo, dia il via a una nuova e duratura stagione per la band.
Il tour non si ferma al Live Club; ecco le altre date già programmate:
29.01.16 – Karemaski, Arezzo
30.01.16 – Vidia Club, Cesena (FC)
05.02.16 – New Age, Roncade (TV)
12.02.16 – Phenomenon, Fontaneto D’Agogna (NO)
20.02.16 – Freakout Club, Bologna
04.03.16 – Tipografia, Pescara
05.03.16 – Black Out Rock Club, Roma
26.03.16 – K2 Music Place, Vicenza
09.04.16 – Urban, Perugia

Fotografie di Pier Luigi Balzarini

Consigli Fantacalcio 23a giornata

Napoli – Sassuolo 3-1 risultato finale: highlights, sintesi e video gol

Il Segreto facebook 17 gennaio

Programmi Tv stasera, 17 gennaio: Il Segreto e Tutto può succedere